• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Juan Jesus: "Rimarrei qui per altri 15 anni. Non voglio tornare in Brasile"

Inter, Juan Jesus: "Rimarrei qui per altri 15 anni. Non voglio tornare in Brasile"

Il difensore giura fedeltà ai nerazzurri e smentisce un possibile trasferimento


Juan Jesus ©(Getty Images)
Andrea Della Sala

24/06/2015 20:42

INTER SERIE A JUAN JESUS / MILANO - L'Inter è una delle squadre che si sta muovendo di più sul calciomercato, ma le news Inter riguardo ai trasferimenti non sembrano interessare Juan Jesus. Nonostante l'arrivo di due difensori come Murillo Miranda, il brasiliano non conferma le voci che lo vorrerbbero lontano da Milano, anzi giura fedeltà ai nerazzurri. Intervistato da 'Band Minas' Juan Jesus ha confermato la sua volontà di rimanere all'Inter: "Sto benissimo qui e se potessi ci rimarrei per altri 15 anni. L'Inter è un grandissimo club e, nonostante stia attraversando un momento difficile, credo che sarà di nuovo al top in breve tempo. Tornare in Brasile? Non ci penso proprio. Nella passata stagione non è andata benissimo, non siamo riusciti a raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati, ma ora lavoriamo per tornare a lottare per lo Scudetto e la Coppa Italia. La Juventus? Hanno una base ben assestata, giocano insieme da molti anni, ma anche per loro ci è voluto tempo".

Il difensore brasiliano è molto stimato da Mancini che lo ha sempre schierato nella passata stagione, provandolo anche da terzino sinistro, un ruolo dove potrebbe avere futuro: "Sono a disposizione del tecnico, voglio aiutare il gruppo e se servirà che io giochi in quel ruolo non ci saranno problemi. L'importante è sempre il bene della squadra". Juan Jesus ha anche un altro obiettivo, la Seleçao, dove spera di tornare il prima possibile: "Non è un'ossessione, sono giovane e c'è tempo, devo continuare a migliorare e giocare bene con l'Inter. C'è tanta concorrenza nel Brasile: MirandaThiago SilvaMarquinhosDavid Luiz, ma io devo pensare solo a fare bene". Il difensore ha anche raccontato come potesse essere lui il capitano dell'Inter: "Al suo ritiro Zanetti mi aveva indicato come futuro capitano ed ero nella lista dei possibili, ma la società ha preferito scegliere Ranocchia perché è italiano ed è facilitato a parlare con gli arbitri".




Commenta con Facebook