• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Calciomercato, ESCLUSIVO Caldirola: "Palermo e Verona? Tornerei in Italia se..."

Calciomercato, ESCLUSIVO Caldirola: "Palermo e Verona? Tornerei in Italia se..."

Il difensore del Werder Brema ha parlato anche dell'Italia Under 21 ai microfoni di Calciomercato.it


Luca Caldirola (Getty Images)
ESCLUSIVO
Giorgio Elia

22/06/2015 12:00

CALCIOMERCATO PALERMO ESCLUSIVO CALDIROLA / PALERMO - Una partita da dentro o fuori. Inghilterra-Italia in programma mercoledi infatti sarà decisiva per le sorti dell'Europeo Under 21 degli Azzurrini, ai quali potrebbe anche non bastare una vittoria in caso di pareggio nell'altro match tra Portogallo e Svezia. Un cammino fuori dalle previsioni della vigilia, viste le aspettative che avevano accompagnato la selezione di Di Biagio. A parlare dell'andamento dell'Under 21 italiana ai microfoni di Calciomercato.it è Luca Caldirola, difensore del Werder Brema protagonista della finale persa dagli nel 2013 contro la Spagna: "Dispiace per come si siano messe le cose, ma c'è da dire che il girone della squadra di Di Biagio non era dei più agevoli. Dall'esterno non è mai facile emettere dei giudizi, ma guardando questo Europeo mi rendo sempre più conto dell'importanza del cammino fatto dalla squadra nella nel 2013. La nostra forza in quell'occasione fu sicuramente il gruppo, componente piegatasi solamente al cospetto di una grandissima Spagna".

Aver trovato poco spazio nei loro club, può avere inciso nelle prestazioni di qualche ragazzo?
"Sicuramente non aver avuto continuità di rendimento nel corso della stagione non aiuta. Basta vedere anche le altre selezioni nelle quali militano per lo più ragazzi che hanno trovato spazio nelle loro squadre nel corso dell'ultima stagione. Tornando all'Europeo del 2013 c'è¨ però da dire anche che in quell'occasione proprio come adesso erano pochi gli elementi del gruppo che venivano da una stagione da titolare, ma nonostante questo aspetto e un pizzico di scetticismo nei nostri confronti, siamo stati bravi a stupire tutti".

Lei è emigrato in Germania dove nell'ultima stagione le cose non sono andate benissimo...
"Dal giorno del mio arrivo in Germania mi sono fin da subito trovato molto bene. L'impatto con il nuovo campionato è stato perfetto, come testimoniato anche dalle trentatrè presenze collezionate. Con il cambio di allenatore nell'ultimo anno le cose sono un po' cambiate e, nonostante io mi sia sempre allenato al massimo, non sono riuscito a ritagliarmi il mio spazio".

Adesso potrebbero aprirsi nuovamente le porte dell'Italia. Palermo e Verona la cercano...
"Nello specifico non posso dire molto. Se sono andato in Germania è stato perché mi si era presentata un'opportunità molto importante. Adesso di sicuro se dovessero arrivare delle offerte le valuterei con il mio agente, per prendere la migliore scelta per il mio futuro".




Commenta con Facebook