• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Nedved: "Tevez impossibile da rimpiazzare, Vidal è straordinario"

Calciomercato Juventus, Nedved: "Tevez impossibile da rimpiazzare, Vidal è straordinario"

Il dirigente bianconero su Berardi: "Ha fatto cose incredibili in questi due anni"


Carlos Tevez ©Getty Images
Marco Di Federico

22/06/2015 08:08

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEDVED TEVEZ VIDAL / TORINO - Pavel Nedved ha parlato dalle colonne della 'Gazzetta dello Sport del calciomercato Juventus, tra l'addio di Tevez, il futuro di Vidal e Berardi. "Tra me, il presidente, Marotta e Paratici c'è un confronto quotidiano per tenere la Juve sempre ai massimi livelli. Beppe e Fabio sono bravissimi, questo è sotto l'occhio di tutti. E' grazie a loro se ci siamo già mossi così bene. - le sue parole alla 'Gazzetta dello Sport' - Finora abbiamo preso tutti ottimi giocatori, che ci permetteranno di restare al top in Italia e in Europa. I giovani avranno l'opportunità di affiancarsi al nostro zoccolo duro e di crescere".

VIDAL - "Non l'ho sentito. Credo abbia passato momenti molto difficili e aveva altro a cui pensare piuttosto che parlare con me. E' un giocatore straordinario, non a caso il Cile gli ha perdonato subito la bravata e l'ha messo in campo. Magari a certi livelli è meglio evitare certe situazioni".

TEVEZ - "Non si rimpiazza, è impossibile. Per noi è una perdita enorme, è stato il nostro leader negli ultimi due anni. Ma ha preso una decisione per la sua famiglia e va rispettata".

BERARDI - "Lui è un giocatore di altissimo livello, ha fatto cose incredibili in questi due anni. Ho letto di statistiche che scomodano paragoni pazzeschi con Messi e altri campioni e non l'ho trovato assurdo. E' la dimostrazione di quanta qualità ci sia ancora in giro. Quando sento che in Italia non c'è più talento mi metto sempre a ridere".




Commenta con Facebook