• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, da Kondogbia a de Jong: la rivoluzione passa dal centrocampo

Calciomercato Milan, da Kondogbia a de Jong: la rivoluzione passa dal centrocampo

Il club rossonero dovrà fare molte valutazione per il reparto mediano tra arrivi di livello e rinnovi


Kondogbia e Imbula © Getty Images
Omar Parretti (@omarJHparretti)

18/06/2015 17:45

CALCIOMERCATO MILAN CENTROCAMPO KONDOGBIA IMBULA DE JONG / ROMA - Jackson Martinez, Zlatan Ibrahimovic, nelle ultime ore anche Mohamed Salah: il calciomercato del Milan sembra essere destinato a portare grandi firme in vista della prossima stagione sul campo di 'San Siro'. Il lavoro di Adriano Galliani per consegnare al neo allenatore rossonero, Sinisa Mihajlovic, è iniziato oramai da settimane se non mesi. Mediaticamente il viaggio a Madrid è stato fondamentale per capire le mosse dell'amministratore delegato, all'inizio solo per convincere Ancelotti in uscita dal Real Madrid, poi utile per parlare anche con l'Atletico Madrid. Nulla di fatto su entrambi i fronti, ma la volontà è chiara: riportare la squadra in alto nonostante l'esclusione dalle Coppe europee anche nell'annata che viene. Non solo nomi per il reparto avanzato: il Milan farà una rivoluzione a centrocampo, tra i rinnovi di de Jong e Muntari e gli obiettivi Kondogbia e Imbula.

POTERE AI GIOVANI: KONDOGBIA, IMBULA E MAURI IN ENTRATA

Il Presidente del Milan, Silvio Berlusconi, aveva tracciato la linea per il futuro qualche mese fa: 'Diavolo' più italiano e più giovane. Sulla prima caratteristica rimane qualche riserva, infatti non stanno orbitando con insistenza giocatori nel giro della Nazionale azzurra, ma sulla seconda niente da ribattere. I centrocampisti di cui si sta parlando in chiave Milan effettivamente abbasserebbero l'età media del reparto: KondogbiaImbula e José Mauri ne sono la prova lampante. Quella del 22enne del Monaco è la candidatura decisamente più credibile, nonostante l'inserimento dell'Inter nella trattativa e l'accostamento Kondogbia-Barcellona che arriva dalla Spagna. Galliani a breve potrebbe partire in missione a Montecarlo per chiudere definitivamente l'affare tra i 25 ed i 30 milioni di euro. Questione non da poco l'ingaggio del francese, che pare non voglia scendere sotto i 3,5 ed anzi vedere incrementare i propri guadagni nel tempo tramite bonus. Per Giannelli Imbula la concorrenza è dura ed il mediano dell'Olympique Marsiglia preferirebbe il Valencia, come appreso in esclusiva da Calciomercato.it, quindi le quotazioni sarebbero in leggero ribasso, tuttavia senza scongiurare sorprese. Dopo un classe '92 un classe '96, José Mauri, che si è distinto con la maglia del Parma. Il 19enne è un centrocampista diverso rispetto ad i due della Ligue1, ma tecnicamente è più dotato e più versatile a livello tattico, inoltre la situazione in casa 'Ducale' ne agevola senz'altro l'addio. Il ragazzo poi è anche naturalizzato italiano e questo non guasta vista la politica societaria. Infine un ritorno che non dovrebbe avvenire: quello di Kevin-Prince Boateng. L'ex rossonero non convince a pieno e nonostante i rapporti cordiali con i vertici del club le strade non dovrebbero tornarsi ad unire. Rimane sempre in piedi poi l'ipotesi Bertolacci che nonostante vada verso il riscatto da parte della Roma potrebbe anche essere ceduto dal club giallorosso per monetizzare. I capitolini con un'offerta da 13/15 milioni di euro potrebbe traballare e dire nuovamente addio al 24enne romano, ma per la trattativa c'è ancora tempo malgrado la perdita di visibilità a favore di altri nomi.

DE JONG PIU' VICINO AL RINNOVO, MUNTARI IN BILICO. POLI E BONAVENTURA CONFERMATI

Il calciomercato Milan farà i conti oltre che con le entrate anche con le uscite e con eventuali riconferme. La situazione è in divenire e nelle ultime settimane le percentuali si sono abbassate e rialzate continuamente specie per Nigel de Jong e Sulley Muntari. Il 30enne olandese dopo un lungo braccio di ferro con la dirigenza pare essere propenso ad accettare l'ultima proposta: 2,5 milioni annui per le prossime due stagione e relativi bonus. Cruciale è stato l'intervento di Mihajlovic che ha spinto sull'acceleratore per trovare un accordo in tempi brevi: la sensazione è che si farà. Caso diverso per il ghanese che invece durante lo scorso campionato si era addirittura autoescluso dalla rosa a causa dell'atteggiamento della società nei suoi confronti. Difficile che rimanga, ma potrebbe essere in ballo un dialogo almeno fino al ritiro estivo, poi si vedrà. Piovono conferme invece per Andrea Poli e Giacomo Bonaventura, il primo costituisce una pedina utile ed ha un buon rapporto con l'ambiente, il secondo è forse stato il migliore nella passata stagione ed una delle poche note liete della gestione Inzaghi. Dopo mesi molto complicati ci sarà anche Riccardo Montolivo, pronto a ritagliarsi il proprio spazio. Oramai lontano dalla conferma Marco van Ginkel: se nelle scorse settimane pareva esserci la possibilità di un'estensione del prestito, adesso la pista sembrerebbe fredda e la permanenza in Premier League dell'olandese più concreta. Ai saluti come da programma anche Michael Essien.




Commenta con Facebook