• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Hellas Verona > Calciomercato Verona, Bigon: "Rinnovi Jankovic e Gomez? Siamo a buon punto"

Calciomercato Verona, Bigon: "Rinnovi Jankovic e Gomez? Siamo a buon punto"

Il nuovo direttore sportivo degli scaligeri ha parlato dei due giocatori, ma non solo


Jankovic in azione (Getty Images)

18/06/2015 15:41

CALCIOMERCATO VERONA BIGON JANKOVIC GOMEZ RINNOVO SALA / VERONA - Oggi è il primo giorno di Riccardo Bigon come nuovo direttore sportivo del Verona. E il dirigente non si è sottratto alle domande di calciomercato, a partire dai rinnovi di due elementi che hanno dato molto agli scaligeri: "Jankovic e Gomez? Siamo a buon punto per il rinnovo, con uno dei due siamo alle fasi finali, a breve arriverà l’annuncio. L'aspetto fondamentale è che entrambi vogliono fortemente restare a Verona. Per quanto riguarda Sala, è sotto gli occhi di tutti in quanto è stato uno dei migliori talenti italiani di questo campionato. Il mister ha detto le parole giuste, difficilmente resterà ma non vuol dire che non resterà a priori, in questo momento le offerte arrivate non sono sufficienti per dire di avere una cessione in mano, se ne arriveranno di serie allora nessuno tratterrà calciatori con prospettive migliori, fermo restando che a decidere saremo in tre". Infine, Bigon si è soffermato sulle strategie societarie in vista della sessione di mercato estiva: "In 11 anni che faccio questo mestiere ho fatto della continuità tecnica il caposaldo della gestione della squadra, il primo passo è stato conferma di Mandorlini per la positività del lavoro svolto. Stessa cosa vale per la rosa, ho intenzione di dare fiducia a coloro che hanno portato a casa 100 punti in 2 anni. Chi ha portato a questi risultati va premiato, poi normale che verrà cambiato qualcosa, ma sempre sulla linea della continuità".

 

A.L.




Commenta con Facebook