• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie B > Novara, deferiti De Salvo e la società. Il club: "Siamo tranquilli"

Novara, deferiti De Salvo e la società. Il club: "Siamo tranquilli"

La decisione della Procura federale dopo la segnalazione della Covisoc



16/06/2015 18:55

NOVARA DEFERIMENTO DE SALVO /ROMA - Deferito il Novara Calcio e il suo legale rappresentante Massimo De Salvo: la Procura Federale, su segnalazione della Covisoc, ha deciso di deferire alla Disciplinare il club piemontese e De Salvo "per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di maggio, giugno, novembre e dicembre 2014, nei termini stabiliti dalla normativa federale".

Immediata la replica della società con un comunicato pubblicato sul sito e firmato da Massimo De Salvo: "Mi hanno informato che la Procura Federale vuole deferirci per il non rispetto, secondo loro, di una parte della scadenza del 16 aprile. Tale vicenda è ovviamente legata a quella precedente e noi abbiamo depositato agli organi competenti le dichiarazioni e gli atti che dimostrano il nostro rispetto delle normative federali, oltre ovviamente a quelle fiscali nazionali. Prendiamo atto che gli organi inquirenti non sono deputati a prendere decisioni su tali materie ma vogliono lasciare ai tribunali sportivi le decisioni su queste questioni. Noi non ci preoccupiamo e ci presenteremo pronti a farci giudicare da chi di dovere. Rammentiamo che siamo ancora in attesa di poter ricorrere al Coni per la precedente vicenda, presenteremo ricorso non appena saranno rese note le motivazioni della sentenza. Questa fortunatamente sarà l'ultima contestazione e speriamo così di chiudere definitivamente una lunga vicenda. Nella speranza che l'intero ambiente novarese aspetti gli esiti finali di questa situazione con serenità come il sottoscritto, saluto tutti i tifosi. P.S. A differenza delle numerose contestazioni precedenti, questa sarebbe una sola. Qualunque eventuale sanzione sarà da scontare nella stagione 2015/16".

B.D.S.




Commenta con Facebook