• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie B > LA MEGLIO GIOVENTU' - Gabriel rivelazione, Petagna bocciato

LA MEGLIO GIOVENTU' - Gabriel rivelazione, Petagna bocciato

Le pagelle di fine anno dei principali talenti di Serie B in prestito dai club di Serie A


Gabriel con la maglia del Milan ©Getty Images
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

16/06/2015 15:37

LA MEGLIO GIOVENTU PAGELLE FINE ANNO TALENTI SERIE B / ROMA - Siamo giunti all'ultimo appuntamento dell'anno con la rubrica di Calciomercato.it che vi ha informato, per tutta la stagione, dei progressi dei talenti di Serie B in prestito dai club di Serie A. Nell'ultima edizione di questa annata andiamo dunque a fare il bilancio stagionale, dando i voti di fine anno. Gabriel è stato indubbiamente il migliore di questa classe: tante parate importanti e pochissimi errori hanno fatto del portiere brasiliano la rivelazione del campionato di Serie B. Ha inoltre permesso al Carpi di ambire alla promozione e centrarla grazie anche ai suoi salvataggi, spesso davvero provvidenziali. Molto bene Gabriel, ma non sono stati da meno anche il connazionale Rodrigo Ely e gli italianissimi Barreca e Viviani. Stagione altanenante e con molti problemi per Andrea Petagna che, al suo primo anno di Serie B, non ha inciso come avrebbe voluto. Ma andiamo a ricapitolare tutti i voti della stagione.

 

DA GABRIEL A VIVIANI FINO A PETAGNA: PROMOSSI E BOCCIATI TRA I TALENTI DI SERIE B IN PRESTITO DALLA SERIE A

 

RODRIGO ELY (Difensore / Avellino - Milan): 7,5 - Stagione da protagonista, con miglioramenti visibili rispetto alle ultime stagioni. E' stato certamente un valido perno su cui l'Avellino ha costruito le sue fortune, secondo - in squadra - forse solo a bomber Castaldo. Il contratto prolungato con il Milan testimonia quanto possa essersi messo effettivamente in luce in questa annata.

JHERSON VERGARA (Difensore / Avellino - Milan): 6 - Questa è stata la sua prima stagione vissuta quasi interamente a disposizione di una squadra. Alti e bassi, complice anche un infortunio lo ha tenuto per diverso tempo lontano dal campo, e che lo ha costretto a un ritardo di condizione.

ALFRED GOMIS (Portiere / Avellino - Torino): 6 - Molto bene nella prima parte di stagione. Un po' meno nel finale di stagione quando Frattali lo ha tolto parzialmente dai riflettori. Stagione comunque positiva.

GIANMARIO COMI (Attaccante / Avellino - Milan): 5,5 - Ha avuto un colpo di coda finale che ha alzato la media. Tuttavia non è stato lui a portare avanti la carretta. Per lunghi tratti della stagione è stato insufficiente il suo contributo.

MICHELE CAMPORESE (Difensore / Bari - Fiorentina): 5,5 - Ha avuto un discreto minutaggio fino a febbraio, poi lo si è visto con il contagocce.

DANIEL BESSA (Centrocampista / Bologna - Inter): 6 - Vale un po' quanto detto per Camporese. Certo che, per un classe 1993, trovare posto in una realtà come Bologna non era facile. E lui ci è riuscito.

GABRIEL (Portiere / Carpi - Milan): 8 - Rendimento altissimo per tutto l'arco della stagione. Lo abbiamo incensato praticamente dopo ogni partita: pochi errori e, anzi, anche quando il Carpi non riusciva a trovare la via del gol era lui a chiudere la porta permettendo alla formazione di Castori di non uscire sconfitta. Insomma, ha vissuto un'annata da protagonista. Per la Serie B si è capito che è sprecato, ora gli serve confermarsi in Serie A.  

FILIP JANKOVIC (Centrocampista / Catania - Parma): s.v - Non valutabile. Solo 320' in stagione per lui nonostante i tanti allenatori che si sono alternati sulla panchina etnea.

ANTONIO BARRECA (Centrocampista / Cittadella - Torino): 7 - Altro grande talento ammirato in Serie B. Sulla fascia è stato forse il miglior interprete del campionato nel girone d'andata. Il rendimento è calato negli ultimi mesi, ma anche per lui una chiamata in Serie A (o in una piazza importante di B come Cagliari) è dietro l'angolo. Peccato solo la macchia della retrocessione con il Cittadella.

MIHAI BALASA (Difensore / Crotone - Roma): 6,5 - Circa lo stesso rendimento di Barreca, ma con qualche momento meno sereno per lui. Stagione nel complesso positiva: anche Balasa è risultato un buon elemento sulla fascia, certamente una delle note positive del campionato tutto cuore del Crotone.

MIRKO PIGLIACELLI (Portiere / Frosinone - Parma): 6,5 - Quando chiamato in causa ha sempre fatto bene. Peccato per lui che anche Zappino si sia dimostrato affidabile. Insomma, buon per mister Stellone che ha applicato una rotazione davvero interessante in squadra, sapendo di poter contare su un elemento giovane e un altro di esperienza, ugualmente all'altezza dell'impegno tra i pali. La promozione ha premiato questo avvicendamento certamente virtuoso.

FEDERICO VIVIANI (Centrocampista / Latina - Roma): 7 - Se il Latina è riuscito a salvarsi lo deve, in buona sostanza, al centrocampista di scuola Roma. E' un giocatore che in Serie B fa la differenza e lo ha confermato con la maglia nerazzurra. Le ambizioni stagionali erano diverse, ma la sua stagione è stata certamente di alto livello nonostante tutto. A referto, 8 gol in 31 partite. Non male anche sotto il profilo realizzativo.

STEFAN RISTOVSKI (Difensore / Latina - Parma): 5,5 - Finito a Latina nel mese di gennaio, dopo la prima parte di stagione in Serie A, il terzino macedone non ha propriamente impressionato. Rendimento al di sotto della sufficienza nei mesi di cadetteria.

GABRIEL APPELT PIRES (Centrocampista / Livorno - Juventus): 6 - Prima a Pescara e poi a Livorno. Il centrocampista brasiliano si conquista una sufficienza piena. Meglio in maglia amaranto, comunque.

ANDREA SCHIAVONE (Centrocampista / Modena - Juventus): 6 - Alti e bassi ma è stato certamente un elemento positivo nella formazione emiliana, arrivata a giocarsi la salvezza ai playout. Buone doti in fase di regia, è stato un elemento importante sia per Novellino che per il duo Melotti-Pavan.

STEFANO BELTRAME (Attaccante / Modena - Sampdoria): s.v. - Venti presenze, ma in realtà figurano tanti spezzoni di gara nella sua stagione non certo facile. Granoche in tutta la prima parte di stagione, e poi anche Garritano dopo gennaio, non gli hanno permesso di avere tanto spazio per mettersi in luce.

MARCO FOSSATI (Centrocampista / Perugia - Milan): 6,5 - Elemento di valido affidamento che, anche in passato, ha dimostrato di essere adatto a questa categoria. Gli si augura di fare al più presto il salto di qualità che potrebbe spalancargli le porte della massima serie.

VALERIO VERRE (Centrocampista / Perugia - Udinese): 6,5 - Vale lo stesso discorso fatto per il compagno di squadra Fossati. Anche lui attende la chance dopo una buona stagione a Perugia.

EDOARDO GOLDANIGA (Difensore / Perugia - Palermo): 6,5 - Elemento di grande affidabilità, è cresciuto molto col passare dei mesi. Le sue valutazioni in pagella ne sono l'esempio. La Nazionale (Under 21) si affida anche a lui.

VINICIUS (Centrocampista / Perugia - Lazio): s.v. - Arrivato dalla Lazio come una delle possibili sorprese della stagione, ha lasciato ben poco a Perugia.

AHMED HEGAZY (Difensore / Perugia - Fiorentina): 6 - Arrivato a gennaio, è stato spesso utilizzato da Camplone come rinforzo nel pacchetto arretrato. Tra alti e bassi anche la sua stagione è valutabile con una sufficienza.

VITTORIO PARIGINI (Attaccante / Perugia - Torino): 6,5 - Classe 1996, lo ricordiamo. Il rapporto presenze-gol fatti magari è piuttosto basso, ma per un diciannovenne riuscire a ottenere 31 presenze in campionato la dice lunga su ciò che attende questo talento davvero interessante del calcio italiano.

STEFANO PETTINARI (Attaccante / Pescara - Roma): 6 - Per lui due esperienze in stagione, una a Latina e una Pescara: meglio sicuramente la seconda della prima. Sufficiente nel complesso, ha rialzato la media in questi ultimi mesi.

NICCOLO' BELLONI (Centrocampista / Pro Vercelli - Inter): 6 - Ha iniziato benissimo con gol importanti (contro Catania e Crotone). Meno presente nella seconda parte di stagione, nella quale è stato un po' messo da parte.

GIACOMO BERETTA (Attaccante / Pro Vercelli - Milan): 6 - Bomber Marchi non gli ha lasciato particolare spazio. Quando chiamato in causa ha sempre dimostrato impegno. Qualche gol pesante (vedi a Cittadella) e tanta sfortuna sotto porta, soprattutto negli ultimi mesi, non permettono comunque di spingersi oltre il 6 politico.

MARKO BAKIC (Centrocampista / Spezia - Fiorentina): 5,5 - Ha iniziato positivamente la stagione, ma non ha avuto altrettanta continuità nel girone di ritorno.

LUCA CRECCO (Centrocampista / Ternana - Lazio): 6,5 - Centrocampista di grande avvenire, capace di associare quantità e qualità. Uno dei migliori nella Ternana in questa stagione, culminata con la salvezza all'ultima giornata.

MATTIA ARAMU (Centrocampista / Trapani - Torino): 5,5 - Davvero tanti alti e bassi per lui, in una stagione che ha concluso con 24 presenze e due reti. Non ha avuto grande continuità di rendimento, altalenante sia nella gestione Boscaglia che con Cosmi.

CEPHAS MALELE (Attaccante / Trapani - Palermo): 5 - Prima a Chiavari e poi a Trapani non ha lasciato il segno. Nessun gol in stagione in 27 presenze benché in quasi tutte le occasioni sia partito dalla panchina. Resta comunque una stagione sotto le aspettative per lui.

LEONARDO CAPEZZI (Centrocampista / Varese - Fiorentina): 6,5 - Giocatore davvero molto interessante che ha saputo dimostrare il suo valore anche in una situazione non particolarmente facile come quella di Varese. Trentasei gare, due gol e cinque assist per un classe 1995 è un ottimo bilancio.

ANDREA PETAGNA (Attaccante / Vicenza - Milan): 5 - Finisce tra i bocciati. Sia a Latina che a Vicenza non è riuscito a ritagliarsi spazio nonostante i mezzi fisici importanti: 23 presenze (in totale) e un gol per lui, con la maglia biancorossa. Ricordiamo che, anche lui, è un classe 1995. Avrà sicuramente modo di riscattarsi.

MARIO SAMPIRISI (Difensore / Vicenza - Genoa): 6 - Dopo aver avuto ampio spazio anche nella massima serie, era indubbio il valore del giocatore per la Serie B. Una stagione, la sua, senza particolari acuti ma si è sempre fatto trovare pronto, diventando un elemento fisso della formazione di Marino.

POL GARCIA (Difensore / Vicenza - Juventus): 5,5 - A volte bene, altre volte meno. Mancanza di continuità per il difensore spagnolo di proprietà della Juve che, a Vicenza, è stato quasi sempre un rincalzo. Da sottolineare comunque la sua duttilità che lo ha portato ad essere impiegato sia da centrale che da terzino.

MARCO PINATO (Attaccante / Virtus Lanciano - Milan): s.v. - Tredici presenze (476' totali) e un gol. Poco utilizzato da D'Aversa, ha ancora ampi margini di miglioramento.

LEONARDO GATTO (Centrocampista / Virtus Lanciano - Atalanta): 6 - Prima parte di stagione davvero interessante. Una spina nel fianco per qualsiasi difesa. E' calato nell'arco del campionato. Sufficiente comunque la sua pagella di fine anno.




Commenta con Facebook