• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, da Hummels a Ibrahimovic: il punto sugli obiettivi rossoneri

Calciomercato Milan, da Hummels a Ibrahimovic: il punto sugli obiettivi rossoneri

Difesa, centrocampo e attacco da rifondare: ecco tutti i nomi sul taccuino di Galliani


Galliani (Calciomercato.it)
Antonio Papa (Twitter: @antoniopapapapa)

10/06/2015 19:05

CALCIOMERCATO MILAN PUNTO HUMMELS IBRAHIMOVIC / MILANO - E sì, ci voleva proprio l'ingresso del nuovo socio Mister Bee per ridare linfa al calciomercato Milan. Altro che 'giorni del condor': finalmente per Adriano Galliani si preannuncia una sessione da dirigente 'normale', con le idee giuste e i fondi giusti per realizzarle. Per ora solo sulla carta, ovviamente, ma il Milan che sta prendendo forma nella testa dei tifosi (e forse anche dell'ad) è goloso come non accadeva da anni.

Difesa da rifondare, centrocampo da puntellare, attacco da rivoluzionare, possibilmente con nomi che restituiscano entusiasmo al pubblico. Il famoso 'insert coin' preteso dalla curva, insomma. Fra tutti gli obiettivi possibili, facciamo un riepilogo e vediamo nel dettaglio quali sono i colpi di mercato sul taccuino di Galliani e del Milan. 


HUMMELS E GLI ALTRI: ECCO TUTTI I POSSIBILI ACQUISTI PER LA DIFESA DEL MILAN

Il primo imperativo del nuovo Milan di Sinisa Mihajlovic è un restyling importante del reparto arretrato, che in in questa stagione è stato spesso bucato come se fosse carta velina. In pochi sono sicuri della conferma, soprattutto al centro della difesa urgono innesti in grado di far fare il salto di qualità alla squadra. Si è parlato di Savic della Fiorentina, si è fatto qualche sondaggio per Miranda dell'Atletico Madrid. Il vero obiettivo milanista, comunque, resta Mats Hummels, centrale tedesco del Borussia Dormund. Sarà difficile, ma se ci sono i soldi niente è impossibile. Sulla destra, sfumato il sogno Dani Alves, c'è un'altra soluzione brasiliana in pole position: Bruno Peres del Torino, con Aleksandar Kolarov del Manchester City possibile rinforzo sulla fascia opposta. Idee recenti, anche perché il Milan all'esterno del Barcellona ci aveva creduto per davvero. E poi sulle linee laterali ci sono Abate e De Sciglio che attendono la stagione del riscatto. 


DA BERTOLACCI A KONDOGBIA, IL MILAN SI RINFORZA ANCHE A CENTROCAMPO

Anche la linea mediana ha bisogno di qualche innesto, visto e considerato l'addio sempre più probabile di de Jong e quelli quasi certi di Muntari e van Ginkel. A gennaio è stato bloccato Daniele Baselli dell'Atalanta, trattativa con l'interruttore che attende solo di essere riaccesa. Sono forti i contatti col Genoa per Andrea Bertolacci, altro calciatore che attende solo una telefonata, nonostante l'inserimento forte della Roma negli ultimi giorni. I puntelli veri però sono altri e come sempre hanno il profumo dell'estero. Gundogan è difficilissimo, molto più probabile che grosse novità arrivino da Montecarlo, visto  il blitz di Galliani per convincere Kondogbia, sul quale c'è anche l'Inter; con lui potrebbe arrivare anche Joshua Guilavogui dell'Atletico Madrid, quest'anno in prestito al Wolfsburg. Mihajlovic dal canto suo ha provato a portare Obiang ma non c'è riuscito, il calciatore ha appena firmato col West Ham. Molto più facile che arrivi Soriano, in rampa di lancio dopo un'ottima stagione sotto la guida del serbo. Baselli, Bertolacci, Soriano. La nuova mediana milanista parte da basi italianissime, eppure Kondogbia sarebbe un colpo vero. 

I COLPI DEL MILAN SONO IN ATTACCO: IBRAHIMOVIC E JACKSON MARTINEZ IN POLE

Ma è in avanti che si studiano i colpi da sogno. Ormai è il 'segreto di Pulcinella': Zlatan Ibrahimovic è l'obiettivo numero uno per l'attacco. Il summit con Raiola di ieri sera per trattare con Ibrahimovic ha 'ufficializzato' l'interesse reciproco, ora si va a trattare col PSG e non sarà semplice. Da un botto all'altro, se ieri era l'Ibra-day oggi è la giornata di Jackson Martinez, come confermato anche da due indizi importanti: le parole del suo agente e la presenza di Galliani ad Oporto per andare a trattarne la cessione. Due colpi che farebbero sfumare la pista Mandzukic, che si avvicina invece alla Juventus. Ma con due attaccanti così ci sarebbe ben poco da lamentarsi. Con Pazzini in partenza e Destro più che in bilico, bisogna capire poi chi saranno gli altri a completare il reparto. Cerci, El Shaarawy, Honda, Suso e il resto della compagnia: tutti dovranno faticare per guadagnarsi la riconferma, perché con tanti soldi a disposizione e la delusione ancora fresca della scorsa stagione nessuno può sentirsi sicuro del posto.

 

 




Commenta con Facebook