• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Marchisio: "Pronti al cambio di modulo. Croazia ha qualità e forza fisica"

Italia, Marchisio: "Pronti al cambio di modulo. Croazia ha qualità e forza fisica"

Il centrocampista azzurro ha presentato la sfida con la Croazia


Claudio Marchisio (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

10/06/2015 16:20

CALCIO QUALIFICAZIONI EURO 2016 ITALIA CROAZIA / COVERCIANO - Claudio Marchisio è una delle pedine fondamentali della Nazionale azzurra di Antonio Conte che venerdì affronterà la Croazia in una gara di qualificazione ad Euro 2016. Queste le parole del centrocampista, rilasciate in conferenza stampa: "Conte usava le sessioni video già alla Juventus per approfondire gli allenamenti. Cambio di modulo e centrocampo a quattro? Preferisco stare in campo per dare il mio contributo anche se mi piace giocare da mezzala. De Rossi può dare qualcosa in più in copertura ma tutti si adeguano bene ai cambi di schema. Con Prandelli abbiamo fatto 3 competizioni e ora cercheremo di prepararci al meglio per l'Europeo e speriamo di arrivarci con una rosa competitiva grazie alla crescita di qualche giovane. Mettiamo alle spalle il Mondiale, cominciato bene e finito male. Balotelli spero che si riprenda per darci una mano, El Shaarawy può farci fare il salto di qualità in un reparto in cui abbiamo avuto qualche mancanza. Il ginocchio? L'importante è che io stia bene, ho avuto un piccolo stiramento ma sto bene".

VICENDE EXTRA CALCIO E FIFA - "Certe cose non le leggiamo e il gruppo non ci pensa. Non è una bella immagine e aspettiamo di vedere cosa succederà ma basti pensare alla Fifa. Sono necessari cambiamenti e non solo in Italia ma noi dobbiamo pensare al campo".

PRESENZE IN AZZURRO - "C'è sempre stato un paragone con Tardelli e ne sono contento ma le presenze contano poco se non si vince qualcosa".

CROAZIA A PORTE CHIUSE - "Potrebbe essere un vantaggio per noi ma l'atmosfera srà molto strana e dovremo essere attenti. Incontreremo una squadra con grande qualità e forza fisica. Siamo sotto di loro vedendo la classifica, sono completi e cresciuti molto in questi anni. Hanno giocatori d'esperienza e lo stanno dimostrando anche in queste qualificazioni. Sarà un apartita molto tosta". 




Commenta con Facebook