• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Icardi al centro dell'attacco. Ma intorno a lui?

Inter, Icardi al centro dell'attacco. Ma intorno a lui?

Il calciatore italo-argentino sarà la pietra angolare del progetto nerazzurro


Hernanes e Icardi (getty images)

05/06/2015 15:20

INTER ICARDI ATTACCO COMPAGNO REPARTO / ROMA – Con il rinnovo di Mauro Icardi l'Inter ha messo una seria ipoteca sulla volontà di tornare ai vertici. Il giovane capocannoniere della Serie A può imporsi a trascinatore di qui ai prossimi anni e si candida, numeri alla mano, a riscrivere la storia del club a suon di reti. Se però in casa Inter si parla di rifondazione è anche perché, ad oggi, non c'è completa chiarezza su chi farà da suo compagno d'attacco. L'organico attuale dice che i nerazzurri ripartiranno da Rodrigo Palacio, che di anni però ne ha 33. Forse spazio per il giovane George Puscas (classe 1996), mentre Federico Bonazzoli è destinato alla Sampdoria. E poi?

Le ipotesi, per Mancini, sono almeno due: investire massicciamente su un centravanti già pronto, capace di fare da spalla degnamente a Icardi senza però rubargli completamente il palcoscenico (ritrovando così uno dei leitmotiv della storia nerazzurra, ossia una coppia da gol sensazionale); non è un mistero, d'altronde, che il Mancio stia premendo sull'acceleratore per vedere ad Appiano Gentile un attaccante da top club, con Jovetic candidato dopo aver visto sfumare sia Dybala che Pedro.

Oppure potrebbe rinunciare alle due punte per far ruotare tutto il peso dell'attacco su Icardi stesso, mettendogli alle spalle due trequartisti con l'albero di Natale oppure il tanto in voga 4-2-3-1 che in tutta Europa la fa da padrone. Strategie di mercato e tentazioni tattiche: l'Inter dovrà sbrigarsi per assicurarsi, oltre al contratto, anche il futuro rendimento di 'Maurito'.

M.T.




Commenta con Facebook