• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Scandalo FIFA, Blazer: "Abbiamo accettato tangenti per i Mondiali del '98 e del 2010"

Scandalo FIFA, Blazer: "Abbiamo accettato tangenti per i Mondiali del '98 e del 2010"

Il dirigente del massimo organo calcistico mondiale esce allo scoperto


Blazer, Blatter e Beckenbauer (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

03/06/2015 21:35

SCANDALO FIFA BLAZER TANGENTI MONDIALI 2010 / ROMA - Un nuovo, clamoroso colpo di scena nello scandalo FIFA. Dopo le dimissioni di Joseph Blatter dalla presidenza del massimo organo calcistico mondiale, arrivano le dichiarazioni di Chuck Blazer, ex dirigente FIFA che ha deciso di collaborare con l'FBI e la giustizia americana, che ammette: "Io ed altri membri della FIFA abbiamo ricevuto tangenti per l'organizzazione del Mondiale 2010 in Sudafrica".

Blazer, poi, aggiunge: "Tra le altre cose, ho accettato insieme ad altre persone intorno al 1992 una tangente per la selezione del paese ospitante del Mondiale 1998. Tra il 1993 e gli inizi del 2000 abbiamo accettato tangenti e 'bustarelle' per le trasmissioni ed altri diritti delle edizioni 1996, 1998, 2000, 2002 e 2003 della Gold Cup. Tra il 2004 ed il 2011, io ed altri membri che eravamo fiduciari della FIFA e della CONCACAF, in violazione dei nostri doveri, abbiamo partecipato ad un piano per truffare FIFA e CONCACAF accettando tangenti".

Inoltre, durante la deposizione di Blazer, il giudice definisce la FIFA "una RICO" (Racketeering Influenced Corrupt Organization), un'organizzazione corrotta influenzata da malavita ed attività illecite.

Dalle carte emerge che anche il Marocco avrebbe offerto una tangente a Blazer e Jack Warner, altro dirigente della CONCACAF, in cambio di sostegno nella corsa all'assegnazione al Mondiale 1998, disputato poi in Francia. Fallito il tentativo, il Marocco avrebbe offerto ancora un milione di dollari a Warner per sostenere la candidatura al Mondiale 2010. Il Sudafrica, però, avrebbe avuto la meglio proponendo addirittura 10 milioni, pagati in tre tranches.




Commenta con Facebook