• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Scandalo FIFA, bomba del New York Times: Jerome Valcke pagò una tangente?

Scandalo FIFA, bomba del New York Times: Jerome Valcke pagò una tangente?

Il Segretario generale FIFA è il numero due nonché braccio destro di Sepp Blatter


Valcke e Blatter (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

01/06/2015 23:48

SCANDALO FIFA JEROME VALCKE TANGENTE CORRUZIONE BLATTER / ROMA - Nuove indiscrezioni bollenti sullo scandalo corruzione della FIFA su cui sta indagando l'FBI. Il prestigioso 'New York Times' scrive in questi minuti che i vertici FBI avrebbero ragione di credere che Jerome Valcke in persona avrebbe effettuato la transazione di 10 milioni di dollari per pagare una tangente. Valcke è il Segretario generale FIFA nonché l'uomo più vicino al Presidente Sepp Blatter. La tangente sarebbe stata pagata nel 2008 e rientrerebbe nella serie di transazioni volte a garantire che il Mondiale 2010 si disputasse in Sudafrica. I soldi sarebbero andati al dirigente Jack Warner.

Il Presidente del Comitato esecutivo di Sudafrica 2010, Danny Jordaan, ha affermato che il denaro non era una tangente ma un pagamento legittimo per un fondo di sviluppo del calcio nei Caraibi.

Valcke è il numero due della FIFA dal 2007, il secondo personaggio dopo Blatter nel calcio internazionale. La tangente da 10 milioni sarebbe stata pagata in tre trance tra gennaio e marzo 2008 da un non identificato "top dirigente FIFA" che, come continua a riferire il 'New York Times', per la FBI sarebbe proprio Valcke. Gli investigatori statunitensi parlano di un sistema di tangenti che durava da anni.

 




Commenta con Facebook