• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Inter, Icardi: il bomber di razza da cui ripartire

I CRAQUE DEL MOMENTO - Inter, Icardi: il bomber di razza da cui ripartire

Il giovane argentino si è laureato capocannoniere della Serie A


Mauro Icardi (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1) / Lorenzo Polimanti

01/06/2015 16:35

I CRAQUE DEL MOMENTO INTER ICARDI / ROMA - l'Inter di Roberto Mancini ha la sua pietra angolare da cui ripartire senza 'se' e senza 'ma' per il progetto che riporterà i nerazzurri ai vertici del calcio italiano ed europeo. Si tratta di Mauro Icardi, attaccante argentino classe '93 che sembra finalmente aver trovato la giusta maturità, anche fuori dal campo. Il risultato? 27 gol stagionali in 48 partite di cui 22 in 36 gare di campionato che sono valsi il titolo di capocannoniere della Serie A 2014/2015 a pari merito con Luca Toni. Numeri impressionanti per un ragazzi di soli 22 anni e che ormai rappresenta una certezza. Icardi è entrato nella storia nerazzurra al pari di Giuseppe Meazza, Istvan Nyers, Antonio Valentin Angelillo, Sandro Mazzola, Roberto Boninsegna, Aldo Serena, Christian Vieri e Zlatan Ibrahimovic. Nomi importanti che hanno rappresentato moltissimo per il passato interista: 'Maurito', invece, è il futuro al netto di ciò che accadrà nel calciomercato e con un contratto ancora da rinnovare.


Mauro Emanuel Icardi Rivero nasce a Rosario, in Argentina, il 19 febbraio 1993. Si trasferisce in Spagna all'età di 9 anni e nel 2002 entra nel settore giovanile del Vecindario, club delle Canarie. Successivamente passa al Barcellona dove però non viene promosso in prima squadra. Ne approfitta la Sampdoria che lo acquista in prestito con diritto di riscatto, rendendolo suo per intero nell'estate 2011. Dopo l'esordio in Serie A nel 2011/2012 gioca stabilmente nell'annata 2012/2013 segnando 10 reti in 31 partite. Lo acquista dunque l'Inter e 'Maurito' ricambia la fiducia con 36 reti in 71 presenze, contando tutte le competizioni. Icardi può contare 5 presenze e 3 gol nell'Argentina under-20 ed un gettone con la selezione maggiore 'Albiceleste', ottenuto durante la gestione tecnica di Alejandro Sabella nel 2013.

 




Commenta con Facebook