• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > VIDEO CM.IT - Roma-Palermo, Garcia: "Scudetto? Lo dissi per caricare. Juve, il Triplete..."

VIDEO CM.IT - Roma-Palermo, Garcia: "Scudetto? Lo dissi per caricare. Juve, il Triplete..."

Il mister giallorosso ha parlato dopo la sfida persa per 2-1 contro i siciliani


Garcia e Totti © Getty Images
Dall'inviato Andrea Corti / O.P.

31/05/2015 23:45

ROMA PALERMO RUDI GARCIA POST PARTITA / ROMA - Rudi Garcia e la sua Roma concludono la stagione con un ko interno contro il Palermo. Il tecnico francese è intervenuto ai microfoni della 'Domenica Sportiva' dopo il triplice fischio dell'arbitro: "Lavoreremo con Sabatini che è un direttore sportivo di grande qualità ed un intenditore di calcio. Se una squadra finisce seconda vuol dire che non ha fatto così male. La Coppa d'Africa ci ha creato problemi, ma faccio i complimenti ai ragazzi: quando siamo andati terzi siamo stati bravi a rilanciare e riprenderci il secondo posto".

TOTTI - "Si è tenuto i 300 gol per l'anno prossimo"

SCUDETTO - "Io ho protetto la società ed il gruppo. Andate in città a vedere quanto è grande Roma. Si dice che non sia stata fatta in un giorno. Le ambizioni della proprietà sono alte ed al momento il nostro obiettivo è giocarci sempre più spesso la Champions League". Ai microfoni di 'Mediaset Premium' poi puntualizza: "Dopo la partita contro la Juventus dovevo caricare l'ambiente dicendo che avremmo vinto il tricolore. Rimango? Fino a che mi vogliono sì". Sottolineature anche a 'Sky Sport': "Quando hai i bianconeri che possono fare il triplete cosa posso dire? Molte cose non sono state riprese ieri. Siamo in crescita e ci miglioriamo via via. Ho detto che Pallotta è fantastico e ci farà uno stadio importante per il nostro futuro. In Europa staremo anche meglio grazie a queste cose. Io ho già vinto con il Lille che non era una favorita per il campionato, ma se stai bene e tutto gira bene te la puoi giocare fino alla fine. La Juventus è sempre favorita".

SIPARIETTO CON MASSIMO MAURO - L'opinionista prova ad incalzare il tecnico invitandolo a non parlare mai più dei bianconeri, il francese per tutta risposta: "Non riesco a capire questo consiglio, ma vedrò se sarà buono o meno".

Il mister giallorosso si è poi presentato in sala stampa, dove è presente l'inviato di calciomercato.it. Queste le dichiarazioni davanti ai giornalisti: "Le mie parole sono state interpretate come un attacco alla società ma è tutto il contrario. Cerchiamo di migliorare: dire che la Juve è irraggiungibile è dire la verità ed aver parlato di Scudetto non è un paradosso. C'è sempre un momento specifico, eravamo in grave pericolo dopo la delusione enorme di Torino. Il mio bilancio morale? Sono molto più contento quest'anno che l'anno scorso poiché era stato più facile. Abbiamo fatto 6 mesi di grande qualità. I ragazzi sono stati bravissimi a riprendersi la seconda piazza. Loro saranno ancora favoriti, ma a Lille ho fatto doppietta con squadra sfavorita. Bisogna fare stagione perfetta senza infortuni. Futuro? Lavoriamo per una Roma irraggiungibile ed abbiamo bisogno di tempo. Ieri volevo proteggere il club; c'è sintonia con i dirigenti".




Commenta con Facebook