• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Empoli, Mancini: "Resto al 100%. Thohir lavora per tornare grandi"

Inter-Empoli, Mancini: "Resto al 100%. Thohir lavora per tornare grandi"

Il tecnico nerazzurro presenta l'ultima sfida di campionato contro i toscani e fa il punto sulla prossima stagione


Roberto Mancini © Getty Images
Jonathan Terreni

30/05/2015 14:41

INTER EMPOLI CONFERENZA MANCINI / MILANO - Ad Appiano Gentile l'allenatore dell'Inter, Roberto Mancini, ha presentato l'ultima gara di questo campionato contro l'Empoli domani a 'San Siro'. Calciomercato.it ha seguito la conferenza live: "Modulo per il prossimo anno? Aspettiamo e vediamo cosa facciamo sul mercato. L'Inter seguiva Murillo da tempo e avevano già chiuso prima che arrivassi. E' veloce e ha esperienza, tipo Cordoba. Può essere un giocatore giusto. Dovremo fare una preparazione veloce per avere tutti pronti già dal 3-4 luglio. Se la Sampdoria andrà in Europa se lo merita perché ha fatto più punti di noi, vediamo. E' stata una stagione tribolata con tanti problemi, cercheremo di staccare la spina e riniziare a fare le cose per bene. Un'annata così, dove le cose giravano sempre in modo sbagliato, non l'ho mai vista da quando alleno. Purtroppo può capitare nel calcio. Abbiamo 50 giorni per lavorare e capire quali saranno le nostre esigenze e gli errori da evitare per non perdere punti durante l'anno".

GRANDI GIOCATORI CERCASI - "Cerchiamo giocatori importanti. in grado di fare la differenza ma non li cerchiamo solo noi. L'Inter resta una squadra che attrae sempre al di là di queste stagioni. Credo che si possa fare una bella squadra ugualmente. Sarà fondamentale avere già i giocatori per il ritiro perché poi ci sarà la Coppa America che ritarderà l'arrivo di alcuni".

RESTO AL 100% - Si parte con una notizia importante per il mercato Inter: "Io resto al 100%. Mercato? E' importante per tutti non solo per me perché tutti hanno interesse a rinforzare la squadra. Touré? Non conosco la situazione. Quando saremo certi della reale situazione capiremo se ci sarà l'opportunità o meno. Abbiamo sempre detto che cercheremo di fare il possibile. Una trattativa per un giocatore come lui, sotto contratto con un club del genere, non è facile da concludere anche se ci sono buone strade. O diciamo bugie o diciamo cose vere. Thohir? Non credo che uno compri l'Inter tanto per fare. Io ho molta fiducia perché farà di tutto per riportarla ai vertici e per questo sono tranquillo.

CAPITOLO DIFESA - "Benatia? Ha qualità, è bravo ma è del Bayern Monaco. Per il momento non sappiamo nulla su di lui. La difesa ha bisogno di innesti ma è importante che quelli che ci sono crescano bene. I risultati contano e dicono che non abbiamo fatto bene anche se siamo migliorati".

DANKE PODOLSKI - "Per me è stato un onore lavorare con lui, è un grande professionista. Spesso i giocatori hanno bisogno di tempo quando cambiano squadra e soprattutto nazione. Forse poteva fare qualcosa in più ma ci ha sempre messo il massimo impegno e per questo lo ringrazio".

PRONOSTICO CHAMPIONS - "Domanda difficile. In una finale può accadere qualsiasi cosa. Credo che entrambe partano alla pari".

KOVACIC AL CENTRO - L'Inter ha fatto una valutazione del prezzo di Kovacic ma il tecnico lo vede ancora in nerazzurro: "Mateo è assolutamente al centro del nostro progetto poi è difficile prevedere cosa può succedere nelle prossime settimane. La speranza è che i giocatori bravi restino per costruire una squadra forte. Tutti i giocatori possono fare di più, Mateo in primis. Anche Icardi e Palacio possono farlo. Quello che mi ha sorpreso di più è stato Medel. NagatomoE' molto duttile, un ragazzo bravo che si allena sempre seriamente e può migliorare ancora. Credo che possa restare all'Inter".

BLITZ RAIOLA - "E' passato di qua, ci siamo solo salutati".

 

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook