• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > FIFA, Figo all'attacco: "Un organo malato. Blatter offende la nostra intelligenza"

FIFA, Figo all'attacco: "Un organo malato. Blatter offende la nostra intelligenza"

Duro sfogo dell'ex candidato alla presidenza dopo la rielezione di Sepp


Luis Figo (Getty Images)

29/05/2015 20:10

FIFA FIGO ATTACCA BLATTER / NYON (Svizzera) - Ha vinto Joseph Blatter, ancora una volta. Nonostante tutto, Ma il mondo del calcio non ci sta e s'indigna, come Luis Figo che dopo aver ritirato la candidatura, attraverso il suo profilo Facebook attacca il presidente della FIFA rieletto per il quinto mandato: "Questa votazione è servita solo ad approvare l'elezione di un uomo che non può rimanere a capo del calcio mondiale. Contrariamente a quello che ha detto Blatter, gli eventi di mercoledì scorso non macchiano il calcio, ma i funzionari della FIFA ed i leader dell'organizzazione. Il calcio non è colpevole se i leader del più alto organo calcistico mondiale che dovrebbero regolare questo sport non hanno integrità né carattere. 

Non si può guidare la FIFA facendo piazza pulita delle più elementari regole di trasparenza, legalità e democrazia. Il signor Blatter conosceva e tollerava la corruzione oppure se non lo sapeva, come ha detto, significa che non è in grado di guidare la FIFA. Non c'è altro modo di vedere il problema.

Di fronte a tale evidenza, il fatto che a capo della FIFA sono sia stata rieletta la testa persona mostra che questo organo è malato. Oggi è stata un'altra giornata nera a Zurigo. Ha perso la FIFA, ma soprattutto ha perso il calcio e tutti coloro che hanno veramente a cuore questo sport.

La reazione cinica di Blatter quando dice che non può controllare tutti offende l'intelligenza di tutti noi. Furono queste persone che egli ha promosso per anni e che con lui hanno reso la FIFA quello che è oggi, un organismo decadente. Se il signor Blatter si fosse preoccupato minimamente di calcio, non si sarebbe ripresentato per le elezioni. Se ha un minimo di decenza dovrà dimettersi nei prossimi giorni.

Non mi pento di nulla. Ho lottato, ho insistito, ho lottato per la rigenerazione di un'organizzazione che deve cambiare rotta. Viviamo in una situazione di emergenza e il calcio è pesantemente influenzato dalla situazione attuale. Quello che ho fatto è stato denunciare quello che ho vissuto direttamente. Vorrei continuare a farlo e rimanere a disposizione per aiutare la FIFA ad uscire da tutto questo".



Esta votación sólo sirvió para avalar la elección de un hombre que no puede mantenerse a la cabeza del fútbol mundial....

Posted by Luís Figo on Venerdì 29 maggio 2015

Commenta con Facebook