• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Berlusconi: "Spero in Ancelotti. Poi i grandi acquisti!"

Calciomercato Milan, Berlusconi: "Spero in Ancelotti. Poi i grandi acquisti!"

Il numero uno rossonero spiega le mosse con cui vuole rilanciare il club


Silvio Berlusconi ©Getty images
Matteo Torre (@torrelocchetta)

29/05/2015 14:09

CALCIOMERCATO MILAN BERLUSCONI ANCELOTTI ACQUISTI / MILANO - Il Presidente del Milan, Silvio Berlusconi, ha fatto il punto della situazione sul tentativo di riportare in panchina Carlo Ancelotti, argomento di prim'ordine nel mercato Milan. Il viaggio di Galliani a Madrid si è concluso e ora non resta che attendere la decisione dell'ambito allenatore italiano sul proprio futuro: prendersi una pausa per l'operazione e un tranquillo recupero, potendo tra un anno scegliere pressoché ogni top club d'Europa, oppure rimettersi subito in gioco con la squadra che ha saputo trascinare alla conquista di due Champions League.

Queste sono le parole concesse dal Presidente Berlusconi ai microfoni di 'Radio Montecarlo': "Spero proprio in questo ritorno, vorrei rivedere Carlo da noi. Siamo legati da forte affetto, lui ha vinto in tutte le squadre in cui è stato: ha dimostrato di essere un vincente in giro per l'Europa, dal Chelsea al Real Madrid, passando per il Paris Saint-Germain. Voleva prendersi un anno sabbatico ma Galliani è stato da lui diverse ore per affrontare questo tema: ora speriamo di persuaderlo per la prossima stagione. Vorremmo riprenderlo subito". Il corteggiamento prosegue serrato: come annunciato ieri dallo stesso Ancelotti, la riserva verrà sciolta soltanto nella giornata di mercoledì. 

STOCCATA INZAGHI - Il Presidente rossonero, però, non lesina anche una frecciata non troppo indiretta all'attuale allenatore, quel Pippo Inzaghi che soltanto un anno fa sembrava lanciatissimo per aprire un ciclo da allenatore del Milan: "La squadra attuale ritengo sia già molto forte ma non le è stato dato un gioco all'altezza. Ciononostante noi abbiamo tutta l'intenzione di fare acquisti importanti nella prossima sessione di calciomercato e credo sia giusto mettere a disposizione un budget di prim'ordine per la stagione che verrà. Gli atleti attualmente in rosa restano assolutamente validi, infatti molto di loro sono stabilmente nel giro della Nazionale italiana".




Commenta con Facebook