• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Bronzetti: "Ancelotti? Mai visto Galliani così deciso"

Calciomercato Milan, Bronzetti: "Ancelotti? Mai visto Galliani così deciso"

Il mediatore ha parlato della trattativa per riportare in Italia l'allenatore


Carlo Ancelotti ©Getty Images
Andrea Corti (@cortionline)

28/05/2015 21:21

MERCATO MILAN BRONZETTI ANCELOTTI GALLIANI / MILANO - Intervistato da 'Gazzetta Tv', il mediatore di mercato Ernesto Bronzetti ha parlato della trattativa condotta da Galliani per riportare Ancelotti al Milan: "onosco Adriano Galliani da 37 anni e non l'ho mai visto così deciso. Non lo dico per amicizia, è la verità. Abbiamo trattato decine di giocatori insieme e non l'ho mai visto così deciso, cattivo e concreto come questa volta, nella corsa ad Ancelotti. Tra una amatriciana ed una carbonara, tra scherzo e barzellette, non l'ho mai visto così convinto".

ALTRE OFFERTE - "Carlo Ancelotti ha avuto richieste anche da altri club, non solo dall'Inghilterra, ma anche in Serie A. Però non ha preso minimamente in considerazione alcuna proposta. Ha detto no in maniera secca a qualsiasi appuntamento. Ha ricevuto solo il Milan e Galliani, in virtù dei grandi rapporti di amicizia che ci sono fra le parti. Ancelotti è partito da un no secco, il mister non ha vissuto bene l'esonero, anche se non l'ha fatto trasparire. In cuor suo stava male. Purtroppo al Real se non vinci un solo trofeo, è dura stare. Ancelotti ha sentito vicino l'amico Galliani".

MERCATO — “Bacca per Carlo in rossonero? Il centravanti del Siviglia è uno dei migliori attaccanti del panorama europeo, ma non si è parlato di mercato. Ve lo assicuro. Il 50% è una percentuale alta, ma non abbiamo parlato di giocatori. Più sì o no? Carlo è leale, sincero. Ora ha una visita a Vancouver, una cosa privata diventata pubblica ma anche i tempi di recupero e convalescenza saranno considerati. La moglie ha detto 'se c'è da andare in Italia, vado in Italia. Lei non ha problemi".

 




Commenta con Facebook