• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, con o senza Champions sarà rivoluzione

Calciomercato Napoli, con o senza Champions sarà rivoluzione

Sono pochi i calciatori azzurri sicuri della conferma: da Higuain a Callejon molti big potrebbero lasciare


Callejon ed Higuain (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

27/05/2015 17:49

CALCIOMERCATO NAPOLI CHAMPIONS RIVOLUZIONE / NAPOLI - La ritrovata possibilità di approdare ai preliminari di Champions League non cambierà di molto i piani futuri del Napoli: con o senza il terzo posto per gli azzurri si prospetta una vera e propria rivoluzione e sono pochi i calciatori sicuri della permanenza alle pendici del Vesuvio. 

Non lo sono Rafael e Andujar che non hanno fornito prestazioni all'altezza in questa stagione: in porta dovrebbe arrivare Reina mentre il ruolo di secondo potrebbe toccare a Sepe con i due sudamericani a fare le valigie. 

In difesa poi la situazione non cambia: Maggio, Ghoulam e Strinic dovrebbero restare, così come Koulibaly nonostante abbiamo commesso più di qualche errore. Cessione in vista, invece, per Albiol e Britos, mentre Zuniga merita un discorso a parte visto i continui infortuni e l'elevato ingaggio. 

A centrocampo poi le cose sono ancora più complicate: David Lopez a parte, Gargano, Jorginho e Inler potrebbero andare via da Napoli e il reparto mediano vedrebbe quasi tutte facce nuove, partendo da quella di Valdifiori

Infine, l'attacco: Hamsik, Insigne e Gabbiadini sono certi (o quasi) della parmenenza, così come Mertens non dovrebbe cambiare squadra, mentre per Zapata si valuteranno le eventuali offerte e la volontà del nuovo allenatore. Discorso opposto per Callejon che sembra destinato a fare le valigie, destinazione Atletico. Poi c'è Higuain: senza Champions il suo addio sarebbe quasi segnato, mentre in caso di terzo posto tutto tornerebbe in discussione. Intanto però c'è la Lazio e una stagione da salvare prima di far partire la rivoluzione azzurra. 

 




Commenta con Facebook