• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Scandalo FIFA, Lynch (procuratore USA) e Comey (FBI): "Corruzione e tangenti, Mondiali pilotati"

Scandalo FIFA, Lynch (procuratore USA) e Comey (FBI): "Corruzione e tangenti, Mondiali pilotati"

Sette arrestati di primissimo piano e accuse gravissime. Due rei confessi


Loretta Lynch (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

27/05/2015 17:30

SCANDALO FIFA ARRESTI LYNCH COMEY CORRUZIONE MONDIALI / ROMA - Jeffrey Webb (Presidente della CONCACAF); Eugenio Figueredo (Vice-presidente FIFA, ex presidente CONMEBOL); Costas Takkas (ex Segretario generale Federcalcio Isole Cayman); Jose Maria Marin (ex Presidente Federcalcio Brasile, membro del comitato organizzativo Olimpico); Rafael Esquivel (ex Presidente Federcalcio Venezuela, membro comitato esecutivo CONMEBOL); Eduardo Li (Presidente Federcalcio Costa Rica); Julio Rocha (ex Presidente Federcalcio Nicaragua, membro ufficio sviluppo FIFA).

La lista dei sette arrestati nell'ambito della più grande inchiesta mai vista nel mondo del calcio è impressionante e sta catalizzando le ultime news estero in tutto il pianeta. Si è tenuta oggi una conferenza stampa congiunta del procuratore USA Loretta Lynch e del direttore FBI James Comey per fare il punto sugli arresti che stanno facendo piazza pulita ai vertici del calcio mondiale. Calciomercato.it l'ha seguita per voi.

La Lynch afferma che ci sarebbe un giro di tangenti "che interessano gli ultimi 20 anni del calcio", indicando l'esistenza di un "sistema corrotto generalizzato". E spiega: "Il calcio è e deve restare uno sport meraviglioso. Blatter non è coinvolto negli arresti, mentre lo è l'ex vice presidente FIFA Warner, che ha intascato 10 milioni dal governo sudafricano per l'assegnazione dei Mondiali. I dirigenti hanno usato la loro posizione di potere per intascare tangenti anno dopo anno, torneo dopo torneo. Siamo determinati a porre fine alla corruzione nella FIFA".

Comey aggiunge: "Due dei dirigenti arrestati si sono dichiarati colpevoli. E le indagini sono soltanto all'inizio. Gli indagati richiedevano tangenti per milioni di dollari in cambio di indirizzare l'assegnazione dei vari tornei (come Sudafrica 2010). Proseguiremo con azioni internazionali per tentare di debellare questa piaga. Il calcio è lo sport meraviglioso perché accessibile a tutti, capace di sollevare miliardi di persone. E' stato dirottato da coloro che volevano lucrarci sulle spalle delle nazioni e dei bambini".




Commenta con Facebook