• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Genoa > Genoa, Gasperini: "L'Europa sarebbe premio meritato. Futuro? Io ho già firmato"

Genoa, Gasperini: "L'Europa sarebbe premio meritato. Futuro? Io ho già firmato"

Il tecnico del 'Grifone' torna sul caso Licenza Uefa


Gian Piero Gasperini (Getty Images)

26/05/2015 19:21

GENOA GASPERINI EUROPA FUTURO / GENOVA - Il Genoa resta in attesa della sentenza sulla Licenza Uefa ed il tecnico Gian Piero Gasperini, ai microfoni di 'Sky', commenta: "Durante tutta la stagione pensavo potessimo fare bene, ma non così tanto. Anche se abbiamo fatto sempre tanti punti. La qualità venuta fuori in questi ultimi due mesi è stata sorprendente. Quando interpretiamo le partite abbiamo sempre un paio di soluzioni e contro l'Inter volevamo vincere la partita cercando di andare in vantaggio nel primo tempo, invece ci siamo trovati sotto. Abbiamo scelto un atteggiamento molto offensivo, ma anche i giocatori hanno voluto andare avanti così e siamo stati premiati. Licenza Uefa? C'è stato riconosciuto anche dai nostri avversari: il verdetto del campo è quello che conta. Soprattutto questo finale è stato veramente positivo. Quello che sarà il verdetto lo vedremo. Mi sembrerebbe una sentenza eccessiva, però è anche vero che i regolamenti ,soprattutto in Europa, sono molto precisi".

Gasperini, poi, prosegue: "L'Europa sarebbe un premio giusto per questa stagione. Una nuova rivoluzione? E' una situazione abbastanza consueta per il Genoa. E' costretto ad andare spesso su giocatori che non hanno fatto bene qualche annata o che sono ai margini, poi vengono qui e cerchiamo di valorizzarli. Poi se fanno bene o esplodono come successo quest'anno diventa difficile trattenerli. E' successo sempre, anche negli anni scorsi. Il problema è riuscire a trovare tutti gli anni giocatori importanti per sostituire i partenti. Non è semplice, ma è un po' il nostro compito. Io ed il presidente ormai abbiamo un rapporto consolidato e ogni anno è sempre meglio. Eravamo impegnati in questo campionato perché volevamo arrivare al meglio e lui si sta impegnando al massimo per questo ricorso, dopo vedremo quale sarà il futuro. Io ho già firmato, come ha detto il presidente. Poi si tratta solo di andare avanti insieme".

L.P.

 




Commenta con Facebook