• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventinovesima giornata

Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventinovesima giornata

Il Cska Mosca vince ancora, ma il Krasnodar non molla la presa per il secondo posto


Villas-Boas (Getty Images)
Andrea Corti (@cortionline)

26/05/2015 12:30

PUNTO RUSSIAN PREMIER LEAGUE RISULTATI CLASSIFICA / MOSCA (Russia) – Dopo i festeggiamenti per il titolo dello Zenit, si è disputata la penultima giornata della Russian Premier League. Se ovviamente le motivazioni scarseggiano ormai per la squadra di Villas-Boas, che esce sconfitta dalla trasferta con l’Amkar Perm’, la corsa più interessante è quella per il secondo posto che vale l’accesso ai play-off della prossima Champions League. Il CSKA Mosca, tornato in seconda posizione la settimana scorsa, sfrutta la sua occasione battendo nettamente il Rubin Kazan in casa, respingendo in tal modo l’assalto del Krasnodar che ha la meglio sul Rostov. Anche l’ultimo turno sembra leggermente favorevole ai moscoviti, in considerazione del fatto che i neroverdi saranno impegnati sul non facile campo della Dinamo Mosca in cerca di punti necessari per la qualificazione all’Europa League. Proprio la Dinamo recrimina per l’occasione di chiudere i conti sciupata con l’Arsenal Tula di Alenitchev, che spunta un prezioso pareggio esterno.

FALLIMENTO YAKIN – Non ha più speranze europee invece lo Spartak Mosca, battuto in casa dall’Ufa. Il tecnico svizzero di origine turche Murat Yakin ha deluso le attese, e difficilmente gli verrà concessa un’altra opportunità.

ZONA RETROCESSIONE – In coda la lotta per non retrocedere è apertissima: la Torpedo Mosca batte l’Ural e torna a sperare nei play out. L’Arsenal Tula di Alenitchev non è ancora spacciato mentre la sconfitta con il Krasnodar inguaia il Rostov. Gli ultimi 90 minuti saranno decisivi, e si prospettano emozioni forti.

 

RISULTATI

CSKA Mosca-Kazan 3-0: 43' e 54' Tosic, 59' Eremenko;

Lok. Mosca-Kuban 1-1: 22' Balde (K), 87' Fernandes (L);

Din. Mosca-Arsenal Tula 2-2: 34' Osiopov (A), 42' Ionov (D), 60' Khagush (A), 76' Vainquer (D);

M. Saransk-Terek 1-0: 61' Ebecilio;

Krasnodar-FK Rostov 2-1: 9' Shirokov (K), 33' Wanderson (K), 75' Djakov (R);

Sp. Mosca-Ufa 1-2: 21' Paurevic (U), 27' Krotov (S), 40' Stotsky (U);

T. Mosca-Ural 3-1: 30' rig. e 63' rig. Vieira, 57' Stevanovic;

Amkar-Zenit 1-0: 38' Kolomejcev.

 

CLASSIFICA

Zenit 64 punti, CSKA Mosca 59, Krasnodar 59, Dinamo Mosca 49, Rubin Kazan 47, Spartak Mosca 43, Lokomotiv Mosca 43, Mordovia 38, Terek 37, Kuban 33, Amkar 31, Ufa 30, Rostov 28, Ural 27, Torpedo 26, Arsenal Tula  25.

NB: prima classificata: qualificazione in Champions League

Seconda: play off Champions League

Terza e quarta: qualificazione ai playoff di Europa League

Quartultima e terzultima: playout retrocessione

Penultima e ultima: retrocessione




Commenta con Facebook