• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Genoa, Pavoletti: media-gol da capogiro

I CRAQUE DEL MOMENTO - Genoa, Pavoletti: media-gol da capogiro

Il bomber livornese ha realizzato 5 reti in poco più di 9 partite totali con i rossoblu. Umiltà e lavoro la sua ricetta


Leonardo Pavoletti (Getty Images)
Jonathan Terreni

25/05/2015 13:15

I CRAQUE DEL MOMENTO GENOA PAVOLETTI / GENOVA - Quando il gol ce l'hai nel sangue prima o poi viene fuori, ovunque tu giochi. La storia di Leonardo Pavoletti lo insegna. Con umiltà e tanto lavoro ha conquistato la Serie A gonfiando le reti di ogni categoria, dalla Serie D in poi. Il Genoa lo ha vestito di rossoblu a gennaio e in pochi mesi ha saputo aspettare il suo momento e conquistare tutti, Gasperini in primis. E se andiamo a vedere la sua media gol, in rapporto ai minuti totali giocati, l'equivalente di circa nove partite, è da capogiro. Nell'ultima delle cinque reti segnate, quella di sabato contro l'Inter, c'è tutto il repertorio di un grande attaccante troppe volte sottovalutato: controllo e tiro in una frazione di secondo con tanti saluti ad Handanovic. Il calciomercato parla già di un riscatto a fine stagione del 'Grifone'; una riconferma meritata a pieni voti. A 27 anni è arrivata la giusta consacrazione.

Leonardo Pavoletti nasce a Livorno il 26 novembre 1988. Cresciuto nelle giovanili del Gruppo Sportivo Fratelli Orlando passa poi all'Armando Picchi dove inizia a segnare a raffica. Successivamente passa da Viareggio, Pavia, Juve Stabia e Casale. L'esplosione nella stagione 2011/2012 con il Lanciano, contribuendo alla promozione e vincendo il titolo di capocannoniere della Lega Pro Prima Divisione. Nell'estate 2012 passa al Sassuolo segnando 5 reti nelle prime 4 presenze nel campionato di Serie B. 11 le ret iin 35 partite coronate dalla vittoria del campionato e la promozione in Serie A. Nella stagione 2013/2014 passa al Varese e con i suoi 24 gol (4 nello spareggio salvezza con il Novara) è il principale artefice della permanenza in Serie B. Acquistato a titolo definitivo dal Sassuolo la scorsa estate realizza una rete in neroverde prima di passare al Genoa a gennaio. Cinque reti fin qui il suo bottino in rossoblu.




Commenta con Facebook