• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > LA MOVIOLA DI CM.IT: C'è il mani di Asamoah, azione da fermare prima del rosso a Zaccardo

LA MOVIOLA DI CM.IT: C'è il mani di Asamoah, azione da fermare prima del rosso a Zaccardo

Banti ben assistito da Gervasoni concede il rigore al Napoli. Valeri non fischia il fuorigioco di Amauri


Luca Banti ©Getty Images
Emiliano Forte

25/05/2015 07:39

MOVIOLA 37A GIORNATA ASAMOAH ZACCARDO / MILANO - Diversi gli episodi da rivedere nella sentita sfida tra Juventus e Napoli andata in scena sabato pomeriggio, a partire dal rigore concesso ai partenopei per il mani di Asamoah fino a quello negato ai bianconeri dopo il contatto Morata-Maggio. Ha sollevato molte discussioni l'arbitraggio di Genoa-Inter, con Icardi che si è visto annullare due reti per fuorigioco ed il contatto Juan Jesus-Pavoletti in area nerazzurra non sanzionato da Tagliavento. Non è esente da errori la prova di Valeri in Milan-Torino, dove l'espulsione di Zaccardo per il fallo su Molinaro arriva dopo una mancata segnalazione di offside.

JUVENTUS-NAPOLI 3-1, arbitro Banti 6 - É regolare la posizione di Pereyra sull'assist di Coman nell'azione del vantaggio bianconero. Da rivedere il rigore concesso al Napoli ad inizio ripresa, con Asamoah che va a deviare la traiettoria del pallone con la mano in maniera quasi istintiva: il movimento del ghanese non è di facile lettura ma la decisione di Banti è giusta. Manca un rigore per i bianconeri nel finale con Maggio che, in netto ritardo, va in tackle su Morata e lo stende. Nei minuti di recupero Britos a palla lontana rifila una testata in pieno volto allo stesso Morata; gesto che non sfugge all'addizionale Gervasoni che richiama l'attenzione di Banti il quale estrae il rosso e concede il calcio di rigore. Decisione sacrosanta.

 

GENOA-INTER 3-2, arbitro Tagliavento 4,5 - Dopo 13 minuti di gioco mani di Burdisso in area molto dubbio. Per Tagliavento non c'è nulla, ma il tiro dal dischetto ci poteva stare. Nel giro di pochi minuti, tra il 36' ed il 38', vengono annullate due reti ad Icardi entrambe per offside: il primo sembra esserci, decisamente più difficile la chiamata sul secondo. Nel corso della ripresa contatto Juan Jesus-Pavoletti in area nerazzurra: l'arbitro lascia correre, ma la sua decisione non convince. Nei minuti finali intervento chiaramente falloso di Burdisso su Icardi, scattato da posizione regolare: sarebbe rigore ed espulsione, ma Tagliavento grazia il difensore rossoblu.

 

EMPOLI-SAMPDORIA 1-1, arbitro Calvarese 6,5 - Buona prova in un match dove non si segnalano sviste o episodi contestati.

 

PALERMO-FIORENTINA 2-3, arbitro Giacomelli 5,5 - Nel corso del primo tempo annullata la rete del possibile 3-1 viola a Gonzalo Rodriguez per un fallo su Vitiello molto dubbio. Stando alle immagini al rallenty, il difensore di Montella non sembra commettere alcuna scorrettezza.

 

CHIEVO-ATALANTA 1-1, arbitro Sacchi 6 - Positivo l'esordio in massima serie per il fischietto della sezione di Macerata. Unica eccezione il contatto Benalouane-Meggiorini in area bergamasca, che probabilmente andava sanzionato con un tiro dal dischetto.

 

PARMA-VERONA 2-2, arbitro Minelli 5 - Manca un rigore in favore del Parma per l'intervento in scivolata di Marquez su Nocerino dopo 49 minuti di gioco. Il centrocampista ex Milan si lascia cadere senza troppi complimenti, ma il fallo del difensore messicano andava sanzionato. Sul penalty concesso al Verona, invece, Minelli è fin troppo fiscale nel giudicare volontario il mani di Feddal.

 

UDINESE-SASSUOLO 0-1, arbitro Abisso 6 - Nella prima frazione contatto in area friulana Allan-Berardi: non c'è fallo, ma probabilmente il giallo per simulazione all'indirizzo di Berardi è fin troppo severo. Proteste dei padroni di casa per un mani di Peluso in area su colpo di testa di Kone: Abisso non interviene e fa bene visto che la palla sbatte prima sul petto del difensore neroverde poi sulla mano. Giuste entrambe le ammonizioni che portano all'espulsione di Guilherme nel finale.

 

CESENA-CAGLIARI 0-1, arbitro Abbattista 6 - Direzione convincente in una gara corretta e priva di momenti di tensione visto il destino ormai segnato delle due formazioni.

 

MILAN-TORINO 3-0, arbitro Valeri 5,5 - Da rivedere l'azione che porta all'espulsione di Zaccardo: il fallo del difensore rossonero su Molinaro è netto ma l'azione andava interrotta prima per un fuorigioco di Amauri sfuggito a Valeri ed al suo assistente. Nella ripresa Molinaro stende van Ginkel ed interrompe una chiara occasione da rete: netto il cartellino rosso così come il rigore per il Milan.




Commenta con Facebook