• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-TORINO

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-TORINO

El Shaarawy torna a sorridere, van Ginkel gioca una grande ripresa. Tra i granata si salva solo Bruno Peres


El Shaarawy e Pazzini (Getty Images)
Stefano Carnevali

24/05/2015 22:40

ECCO LE PAGELLE DI MILAN-TORINO:

 

MILAN

Abbiati 6,5 – Preferito a Lopez, ma non capitano. Il rinnovo non arriva: un preambolo agrodolce all'addio? Pochi interventi, ma sempre sicuro. Una sola grande parata all'85'.

Zaccardo 5,5 – Approfitta dell'attendismo di Molinaro per spingere spesso. Sul fondo, però, non arriva mai e i suoi cross dalla trequarti sono sempre ingiocabili. Con il passare dei minuti, le parti si invertono e va un po' in difficoltà. Firma comunque l'assist per il primo gol rossonero. Si fa espellere nel finale di primo tempo, sorpreso da Molinaro.

Alex 6,5 – Buon primo tempo: non si fa spaventare né dalla stazza di Amauri, né dalla velocità di Martinez. Esce per l'ennesimo problema fisico. Dal 46' Mexes 6 - Si incolla ad Amauri e cerca di proteggere il vantaggio. 

Paletta 6,5 – Sicuro anche lui, anche perché le ripartenze del Torino sono raramente centrali e non molto ben orchestrate.

Bocchetti 6 – Spesso posizionato male, lascia campo a Peres e soffre anche Martinez. Più accorto nella ripresa. 

Poli 6 – Avvio intenso ma poco preciso. Siamo alle solite: generoso ma arruffone. Dopo il rosso a Zaccardo va a fare il terzino (come a Sassuolo) con buoni risultati. Dal 76' Mastalli 6 - Entra con personalità, lasciando intravedere buone qualità.

De Jong 6,5 – Presidia il centro del campo con attenzione. Bravo a chiudere su El Kaddouri al 12'. Con il passare dei minuti perde un po' di concentrazione, ma nella ripresa torna in controllo. 

Van Ginkel 7 – Giocate elementari e troppa fatica nel rincorrere Peres. Alcuni errori tecnici sono davvero inspiegabili, ma, in qualche modo, compensa con un buon posizionamento tattico. Con la squadra in dieci si accentra e fa decisamente meglio. Si procura anche il rigore del 2-0 e firma l'assist per il 3-0. Un impiego da interno puro può avere molto più senso. 

Honda 6,5 – Comincia molto bene: è propositivo e mette sempre alle strette Molinaro. Dopo 15' promettenti, però, mette a referto una serie di errori gravi ed evitabili. Nel secondo tempo torna protagonista: belle giocate e tanta corsa, anche difensiva. 

Pazzini 6,5 – Titolare e capitano, non disputa un buon primo tempo: non gli arrivano molti palloni, ma li gioca decisamente male. Perde nettamente il confronto diretto con Glik. Secondo tempo molto miglore: dal dischetto firma il 100esimo gol in Serie A e, in generale, incide maggiormente. 

El Shaarawy 7 – Torna titolare dopo un'eternità e, alla prima occasione, scaraventa la palla alle spalle di Padelli. Per il resto fa poco, rinunciando anche ai suoi celebri ripiegamenti difensivi. Occasione sprecata al 38'. Meglio nel secondo tempo quando, 'costretto' a partire più basso dall'inferiorità numerica del Milan, è più nel vivo del gioco. Grande azione per il 3-0. Dal 68' Zapata 6 - Amministra con tranquillità una gara ormai indirizzata, giocando da terzino destro. 

All. Inzaghi 7 – Il Milan fa la gara e tiene bene il campo. Ci sono però troppi errori individuali che difficilmente possono essere ascritti all'allenatore. Espulso nell'intervallo, poco dopo il 'rosso' a Zaccardo, decide di far giocare la squadra con il 4-4-1. Il Milan, per l'ennesima volta in stagione, gioca a lungo in inferiorità: ci mette impegno e cuore. Stavolta resiste, vince e convince, ma contro un Toro davvero spento. 

 

TORINO

Padelli 6 – Poco lavoro per tutto il primo tempo. Tanti brividi coi piedi, ma i suoi compagni lo mettono spesso in difficoltà. Poche colpe sui gol. 

Darmian 5,5 – Nei tre di difesa, non si comporta benissimo. Lontano da El Shaarawy in occasione del vantaggio rossonero. Con il passare dei minuti migliora, ma nella ripresa si fa soprendere con troppa facilità.

Glik 5 – Tampona bene Pazzini, ma si fa attrarre dal centravanti in occasione del gol di El Shaarawy. Crolla nel secondo tempo.

Moretti 5,5 – Tiene il centro-sinistra con ordine. All'inizio sembra soffrire un po' Honda, poi gli prende le misure. Fatica nel secondo tempo.

Bruno Peres 6 – Parte molto basso anche lui, ma ha la forza di ribaltare con velocità l'azione. Van Ginkel non lo può tenere. Torna anonimo nel secondo tempo.

Vives 5 – Regia poco ispirata. 'Buco' di testa sullo spiovente che porta El Shaarawy al gol. Dal 55' Benassi 5,5 - Travolto dal crollo della squadra, combina molto poco. 

Gazzi 5 – Buon filtro ma poca propositività. Tanti errori nel finale di tempo.  Dal 65' Basha 6 - Entra quando tutto è perduto, anche se cerca di inventare qualcosa.

El Kaddouri 5,5 – Ha la prima palla gol della partita – al 12' -, ma si fa chiudere da de Jong. Poi si vede poco: dovrebbe supportare l'attacco, ma latita sia per inserimenti, sia palla al piede. Con la squadra in superiorità cerca di avere qualche pallone in più, ma non incide. Si mangia un gol all'85'. 

Molinaro 5,5 – In avvio è troppo basso e patisce Honda. Poi prova a spingere un po'. Al 22' rischia tantissimo con un fallo laterale verso Padelli. Un suo buon inserimento porta al rosso di Zaccardo. Maldestro al 55': travolge van Ginkel, concede il rigore al Milan e rimedia il 'rosso'. Alla fine più male che bene. 

Martinez 4,5 – Svaria in continuazione, corre come un forsennato. Ma raccoglie molto poco. Secondo tempo molto negativo. Dal 71' Rosso 6 - Esordio in Serie A senza squilli. 

Amauri 5 – Cerca di fungere da riferimento per i compagni, ma tradisce una condizione davvero poco brillante. L'unica sua giocata del primo tempo porta al 'rosso' di Zaccardo. Cresce un po' con il Toro in superiorità numerica, ma è un fuoco di paglia.  

All. Ventura 4,5 – Il Toro difende a 5 e aspetta il Milan. Dopo il gol del Milan, il piano tattico non cambia di una virgola: solito limite di Ventura. Nella ripresa, con l'uomo in più, le cose non migliorano. Dopo 11' arriva il rosso a Molinaro e il 2-0 per il Milan. Serataccia. 

 

Arbitro: Valeri 5,5 – Partita tranquilla, ma qualche problema c'è. Al 27' Honda, già ammonito, colpisce con un braccio largo Molinaro. Non arriva il secondo giallo e sembra giusto così: il contatto c'è, ma è involontario. Male assistito al 42': arriva il rosso a Zaccardo, che ci sta, ma l'azione parte con un Amauri in evidente offside. Il 'rosso' a Molinaro è giusto, così come il rigore a favore del Milan.

 

TABELLINO

MILAN-TORINO 3-0

Milan (4-3-3): Abbiati; Zaccardo, Alex (46' Mexes), Paletta, Bocchetti; Poli (76' Mastalli), de Jong, van Ginkel; Honda, Pazzini, El Shaarawy (68' Zapata). A Disp.: Destro, Mastour, Piccinocchi, Di Molfetta, Diego Lopez, Cerci, Felicioli, Donnarumma. All. Inzaghi

Torino (3-5-2): Padelli; Darmian, Glik, Moretti; B. Peres, Vives (55' Benassi), Gazzi (66' Basha), El Kaddouri; Martinez (71' Rosso), Amauri. A Disp.: Silva, Basha, Zaccagno, Morra, Ichazo, Jansson, Gonzalez. All. Ventura

Arbitro: Valeri

Marcatori: 19' e 65' El Shaarawy, 56' su rig. Pazzini (M)

Ammoniti: 11' Honda, 45' + 1' Poli, 56' Pazzini, 77' van Ginkel (M); 40' Gazzi, 51' Moretti (T)

Espulsi: 42' Zaccardo, Nell'intervallo Inzaghi (M); 56' Molinaro (T)

Note:  




Commenta con Facebook