• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Moratti: "Tourè rinforzo giusto. Con Mancini qualcosa di buono arriverà"

Calciomercato Inter, Moratti: "Tourè rinforzo giusto. Con Mancini qualcosa di buono arriverà"

L'ex patron sul possibile Triplete della Juventus: "Li ho visti molto determinati"


Moratti e i dirigenti indonesiani (Getty Images)
Marco Di Federico

23/05/2015 15:02

INTER THOHIR MORATTI CHAMPIONS LEAGUE BARCELLONA JUVENTUS / MILANO - É un Massimo Moratti a  360° quello che ha parlato oggi ai microfoni di 'Dribbling' su Rai 2. Dalle ultime notizie di calciomercato Inter alla cessione del Milan da parte di Berlusconi, fino al possibile Triplete della Juventus dopo il successo anche in Coppa Italia: l'ex presidente dell'Inter ha affrontato svariati temi. "L'Inter si sta ricostruendo. A me non è mai mancato il piacere di essere responsabile dell'Inter, auguro a Thohir che piaccia sempre anche a lui. Bisogna avere pazienza. Sono certo che con Mancini qualcosa di buono arriverà. Lui era uno di talento quando giocava e lo è anche ora che siede in panchina".

JUVENTUS - "Li ho visti molto determinati ed è una qualità necessaria. Certo, devono superare l'ostacolo Barcellona, ma una finale è sempre difficile".

MOURINHO - "Il Triplete dell'Inter rimane nel cuore, quella di Madrid è stata una festa. Mourinho l'ho sentito qualche tempo fa, mi ha detto che dovevamo fare qualcosa nei 5 anni da quell'impresa. Ogni tanto ci sentiamo".

TOURE - "Potrà costare tanto e avere 32 anni, ma queste sono considerazioni che lascio fare ad altri. Io dico solo che è il giocatore giusto sul calciomercato per l'Inter".

MILAN - "Può darsi che non sia più nella strategia di Berlusconi vendere il club. Ci sarà un momento in cui chiarirà come stanno le cose. Io sono andato via con grande dispiacere, ma resto convinto di avere fatto la cosa giusta".




Commenta con Facebook