• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, dalla Francia: il PSG si tira indietro per Pogba?

Calciomercato Juventus, dalla Francia: il PSG si tira indietro per Pogba?

Il centrocampista bianconero fa gola da tempo alla società parigina


Paul Pogba (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

20/05/2015 14:00

CALCIOMERCATO JUVENTUS PSG POGBA PREZZO / PARIGI (Francia) - Paul Pogba potrebbe risultare addirittura troppo costoso per le casse del Paris Saint-Germain: a scrivere queste ultime indiscrezioni sul mercato Juve è 'Le Parisien', quotidiano molto vicino alle cose di casa PSG. Stando alla testata la presunta richiesta di circa 80 milioni di euro per il cartellino del centrocampista francese da parte della dirigenza bianconera rappresenterebbe una cifra proibitiva per i parigini, con il patron Nasser Al-Khelaifi che dovrebbe mettere in conto anche l'astronomico salario da 12 milioni di euro netti a stagione per l'ex calciatore del Manchester United.

Per evitare sanzioni dalla UEFA nell'ottica del Fair Play Finanziario il PSG starebbe pensando di adottare un'ultima mossa per persuadere la Juventus a cedergli Pogba: inserire all'interno dell'affare il cartellino di Edinson Cavani, con l'attaccante uruguaiano che – non è un mistero – sta già trattando con i bianconeri per un eventuale trasferimento nella prossima sessione di calciomercato. Si tratterebbe ad ogni modo di piste da sondare e valutare minuziosamente nell'arco dell'estate, giacché l'affare Pogba sembra destinato a occupare le operazioni e le trattative di entrambe le società a lungo termine.

L'eventuale cessione del centrocampista, che tornerebbe così in patria, porterebbe però nelle casse del club di Torino un autentico patrimonio da reinvestire: poter contare, tra Cavani e incasso in denaro, su di una cifra simile agli 80 milioni di euro paventati, infatti, la squadra finalista di Champions League e in corsa per il Triplete avrebbe modo di operare in maniera massiccia sul mercato, senza correre il rischio di incorrere in sanzioni del famigerato FPF. Gli obiettivi, d'altronde, non mancano: ad oggi l'opzione principale per sostituirlo è considerata il belga Axel Witsel, ma un simile tesoretto spalancherebbe le porte a un'estate da autentica 'Signora', capace di rivaleggiare con gli altri top club d'Europa nella corsa ai calciatori più ambiti. Certo: ingaggio permettendo.




Commenta con Facebook