• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio, Klose: "Non c'è niente di meglio che giocare la Champions League"

Lazio, Klose: "Non c'è niente di meglio che giocare la Champions League"

Il tedesco: "Arrivarci sarebbe straordinario per i tifosi e tutto il club"


Miroslav Klose (Getty Images)

18/05/2015 20:36

CALCIOMERCATO LAZIO KLOSE JUVENTUS/ ROMA - Miroslav Klose ha concesso una lunga intervista ai microfoni di 'Eurosport', ripercorrendo i momenti più importanti della sua lunga carriera e parlando della rincorsa della Lazio verso un posto nella prossima Champions League. "Qual è il mio segreto? Io vivo calcio praticamente 24 ore a giorno, penso sempre alla prossima partita e al prossimo allenamente - ha spiegato l'attaccante tedesco - Quando esco di casa penso solo al calcio, ad allenarmi bene per non avere infortuni".

CHAMPIONS LEAGUE - "Arrivare in Champions League sarebbe un traguardo straordinario per tutti i tifosi e per tutta la gente che lavora nel club. Non c'è niente di meglio che giocare la Champions League, io l'ho fatto per molti anni ed è sempre straordinario competere con club meravigliosi in giro per l'Europa".

CARRIERA - "Il Mondiale? Nella mia carriera ho vissuto tante esperienze positive grazie al calcio, ma la cosa meravigliosa è il fatto di averle condivise con la mia famiglia. In Brasile, quando ci avvicinavamo alla finale, sapevo che avremmo vinto. Con l'Argentina ero positivo e rilassato, sono contento che la Germania abbia vinto con una generazione di giovani e vecchi".

MONDIALI - "I miei 16 gol nelle fasi finali dei Mondiali? Il mio obiettivo era vincere la Coppa del Mondo e ci sono riuscito. Io sono una punta che lavora soprattutto per aiutare la squadra. Da attaccante, so bene che con il passare delle partite avevo più possibilità di fare gol, alla fine ne ho fatti due in Brasile riuscendo a superare il record di Ronaldo".

MULLER - "Io miglior marcatore nella storia della Nazionale tedesca? L'ho già detto e lo ripeto, per me il migliore è Gerd Muller, non posso essere paragonato ad un giocatore straordinario come lui. Io ho avuto molte più partite per fare molti gol, ma è chiaro che sia bello essere in cima a questa speciale classifica".

LOEW - "Credo sia un coach eccellente, è completo dal punto di vista tattico, è una persona educata e molto attenta all'aspetto umano. Parla molto e rende tutti speciali, questo è molto importante per noi".

RIBERY E TONI - "Il miglio momento calcistico della mia carriera? Vincere il 'double' con il Bayern Monaco, è stato bellissimo festeggiare sulla balconata a Monaco di Baviera. I primi mesi abbiamo speso tanti momenti insieme con Toni e Ribery, nessuno di noi aveva una casa e vivevamo nello stesso albergo. Io parlavo solo tedesco e Luca parlava un po' di inglese e Ribery solo francese, ma la lingua del calcio ci ha aiutato a divertirci. Nel calcio si scherza, ma in campo siamo sempre concentrati".

S.F. 




Commenta con Facebook