• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italians & Passengers > ITALIANS - I 'parigini' e Criscito festeggiano, Immobile spreca l'occasione

ITALIANS - I 'parigini' e Criscito festeggiano, Immobile spreca l'occasione

Le pagelle dei giocatori italiani all'estero e i top/flop fra gli ex stranieri della Serie A


Mimmo Criscito (Getty Images)

18/05/2015 14:31

ITALIANS VOTI PAGELLE ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A / ROMA - I campionati si avviano alla conclusione ma Calciomercato.it non vi fa mancare l'appuntamento con gli Italians, i giocatori italiani all'estero. Come detto, i massimi tornei europei stanno emettendo i primi verdetti: nel weekend è arrivata l'aritmetica per il PSG devi vari Verratti, Thiago Motta (squalificati in questo turno) e Sirigu. La formazione parigina ha messo le mani sul campionato, vincendo a Montpellier. E' bastato invece un pareggio a Mimmo Criscito per confermare lo Zenit campione di Russia. Torna a sorridere anche Graziano Pellè, in rete nel weekend e ancora in corsa per un posto Uefa. Meno bene è andata a Ciro Immobile, ancora lontano dal rendimento espresso con la maglia del Torino.

 

DA CRISCITO A PELLE', FINO A IMMOBILE: ECCO LE PAGELLE DEI GIOCATORI ITALIANI ALL'ESTERO


MARIO BALOTELLI (Liverpool) - Non convocato.

FABIO BORINI (Liverpool) - Non convocato.

GRAZIANO PELLE' (Southampton): 7 - Long e Sané aprono e chiudono la pratica, ma alla fine arriva anche il turno del centravanti italiano, il quale mette a segno l'ultimo gol nel 6-1 con cui il Southampton regola l'Aston Villa.

VITO MANNONE (Sunderland) - In panchina il Leicester.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland) - In panchina contro il Leicester.

FEDERICO MACHEDA (Cardiff City) - Concluso il campionato di Championship.

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United) - Concluso il campionato di Championship.

MARCO VERRATTI (Paris Saint-Germain) - Squalificato.

THIAGO MOTTA (Paris Saint-Germain) - Squalificato.

SALVATORE SIRIGU (Paris Saint-Germain): 5,5 - Avrebbe potuto posizionarsi meglio nell'occasione che porta il Montpellier ad accorciare le distanze. Alla fine, tutto è bene ciò che finisce bene...

ANDREA RAGGI (Monaco): 6,5 - Altra prova caratterizzata da grande attenzione. Contro il Metz viene schierato al centro. Non corre grossi pericoli, amministrando bene il reparto assieme a Carvalho.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen) - In panchina contro l'Hoffenheim.

CIRO IMMOBILE (Borussia Dortmund): 5 - Non positivo l'impatto sulla partita. Entrato al 70' del match contro il Wolfsburg non riesce a rimettere in carreggiata i gialloneri che escono sconfitti 2-1.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema) - Non convocato.

FAUSTO ROSSI (Cordoba): s.v. - Poco più di un quarto d'ora per lui nella sconfitta interna col Rayo.

FEDERICO PIOVACCARI (Eibar) - In panchina contro il Getafe.

BRYAN CRISTANTE (Benfica) - Non convocato.

DOMENICO CRISCITO (Zenit San Pietroburgo): 6,5 - Nonostante il gol subito nel finale di gara, lo Zenit strappa il punto che serviva per laurearsi campione di Russia. Partita, ma anche stagione, positiva per l'ex Genoa, uno dei protagonisti dell'ennesimo titolo.

SEBASTIAN GIOVINCO (Toronto FC): 6,5 - Assist per l'ex Roma Bradley, ma contro i New England Revolution finisce solo 1-1.

MARCO DONADEL (Montreal): 6,5 - Prima vittoria stagionale per la sua squadra che rifila ben quattro reti al Real Salt Lake. L'ex centrocampista del Napoli si segnala per l'assist vincente a Ciman in occasione del primo gol.

PABLO DANIEL OSVALDO (Boca Juniors) - Non impegnato in gare ufficiali.

 

DA SNEIJDER A LAVEZZI, FINO A CAVANI: TOP E FLOP DEL WEEKEND TRA GLI EX STRANIERI DELLA SERIE A

 

I TOP 3 DEL WEEKEND

 

WESLEY SNEIJDER (Galatasaray): 7,5 - Se il Galatasaray resta in vetta alla classifica con tre punti di vantaggio sul Fenerbahçe a due giornate dalla fine è merito del trequartista olandese: a segno contro il Genclerbirligi, l'ex Inter permette alla formazione giallorossa di rimanere in prima fila per il titolo.

JAVIER PASTORE (Paris Saint-Germain): 7,5 - Nella partita più importante, dopo l'uscita dalla Champions, il fenomeno argentino si fa segnalare per diverse pregevoli azioni. Anche a Montpellier mette in mostra tutta la sua classe. Protagonista.

EZEQUIEL LAVEZZI (Paris Saint-Germain): 6,5 - Si fa trovare al posto giusto per segnare il secondo gol con cui il PSG regola il Montpellier, sancendo di fatto la vittoria del titolo. Non esaltante la sua partita nel complesso, ma per una volta è lui l'uomo copertina.


 

I FLOP 3 DEL WEEKEND

 

PHILIPPE COUTINHO (Liverpool): 5,5 - Prova a far male in diverse occasioni, ma la difesa del Crystal Palace non gli lascia spazio. Sfortunato.

ESTEBAN CAMBIASSO (Leicester): 5,5 - Clima da fine stagione. La sua squadra è già salva e si vede che le motivazioni non sono le stesse di qualche partita fa. Qualche colpo interessante nella sua partita, ma nulla di più.

EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain): 5 - Nonostante l'assenza di Ibrahimovic non è riuscito a sfruttare lo spazio concessogli dallo svedese per fare male. Manca le chance che gli capitano, ma il suo PSG può comunque festeggiare la vittoria del titolo.




Commenta con Facebook