• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Sassuolo-Milan, Inzaghi: "Vincere a tutti i costi. Meritatevi la maglia"

Sassuolo-Milan, Inzaghi: "Vincere a tutti i costi. Meritatevi la maglia"

Le parole del tecnico rossonero alla vigilia della sfida del 'Mapei Stadium'


Pippo Inzaghi (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

16/05/2015 16:17

SASSUOLO MILAN INZAGHI / MILANO - Fa appello all'orgoglio ed alla voglia di rivalsa dei suoi giocatori il tecnico del Milan Pippo Inzaghi che, alla vigilia della sfida del 'Mapei Stadium' contro il Sassuolo, ai microfoni del canale tematico rossonero 'Milan Channel' fa il punto sulle ultime news Milan e chiede continuità ai suoi uomini dopo la vittoria con la Roma: "Guardiamo avanti e ripartiamo da quanto fatto contro la Roma, dobbiamo dare continuità di risultati e prestazioni. Dobbiamo vincere, a tutti i costi. Quando vogliamo siamo compatti e abbiamo un'identità di gioco anche contro squadre forti come la Roma. I nostri errori li abbiamo capiti, adesso vogliamo vedere altri progressi contro il Sassuolo. Non esaltiamoci, ma in questo momento si tende a vedere solo le cose negative e tralasciare quelle positive".

Inzaghi, poi, prosegue: "Tutta la squadra vuole fare una bella partita, i giocatori devono tenersi stretta questa maglia. Siamo sulla buona strada, ora diamo continuità. Domani ci mancheranno alcuni elementi, ma se vogliamo costruire un futuro non possiamo dipendere dai singoli. La Juventus? Faccio i miei complimenti per aver raggiunto la finale di Champions, così come mi complimento con Napoli e Fiorentina per la semifinale di Europa League. E' segno che il campionato italiano sta tornando a grandi livelli ed anche noi speriamo di tornarci".

In chiusura, un commento sull'era Berlusconi e su Jeremy Menez: "Abbiamo passato tanti bei momenti e dobbiamo essere contenti di aver gioito così tanto con Berlusconi. Per tornare in vetta all'Italia ed al mondo serve solo il lavoro. Menez? Non bisogna ragionare sui singoli, ma sul sistema di gioco intero. Menez ha fatto una stagione straordinaria, ma la squadra con la Roma ha fatto una bella partita. Una risposta davvero importante da parte del gruppo".

Inzaghi interviene anche in conferenza stampa ed aggiunge: "Sono l'allenatore e cerco di capire quello che di buono e meno buono si fa in una gara. Sabato scorso credo che avremmo vinto contro chiunque e con qualsiasi modulo perché c'è stata una grande compattezza di squadra. e grande voglia. Il Sassuolo è un'ottima squadra, soprattutto nei tre davanti. Noi cercheremo di essere noi stessi e fare la nostra partita. Chi andrà in campo farà del suo meglio. I terzini? Ho avuto tanti infortuni in quel reparto, dovrò adattare uno dei centrali. Anche Felicioli e Calabria sono infortunati, vedremo. Per De Sciglio credo sia finita una stagione che non è mai iniziata. Ha avuto una distorsione brutta e credo sarà difficile recuperarlo, così come Antonelli che ha la pubalgia. E' stata una stagione costellata da problemi fisici. Rivedere in campo El Shaarawy mi ha fatto capire quanto ci è mancato in questa stagione, così come Montolivo. Sono giocatori insostituibili. El Shaarawy penso non abbia più di 20' ancora nelle gambe, ma ci può essere utile". 




Commenta con Facebook