• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, il calendario è d'oro: tutte le coincidenze che fanno sognare l'Europa League

Inter, il calendario è d'oro: tutte le coincidenze che fanno sognare l'Europa League

I nerazzurri hanno a portata di mano il traguardo del rientro in Europa


Roberto Mancini (Getty Images)

14/05/2015 16:30

INTER CALENDARIO EUROPA LEAGUE JUVENTUS GENOA / ROMA - La dea bendata sta sorridendo all'Inter. I nerazzurri si trovano a 270' dal termine del campionato con ampie probabilità di centrare l'obiettivo Europa League, che fino a qualche settimana fa sembrava molto più lontano. Il quadro, negli ultimi giorni, si è fatto davvero roseo: la squadra di Roberto Mancini ha ottenuto una fondamentale quanto complicata vittoria sul campo della Lazio. Le decisioni arbitrali hanno destato molte polemiche, ma non possono ovviamente essere imputate ai calciatori meneghini, capaci comunque di portare a casa il bottino pieno al termine di una gara difficile. Ora l'Inter è attesa dalla Juventus sulla carta più 'battibile' dell'anno: mercoledì ci sarà la finale di Coppa Italia, ieri è stata raggiunta la finale di Champions League, pertanto Allegri dovrebbe schierare una formazione dal turnover generosissimo.

Dopo questo importante appuntamento con la Juve sarà la volta del Genoa, avversario diretto nella corsa all'Europa League. Il 'Grifone', però, non ha ottenuto la licenza UEFA ed è pertanto quasi certo di non poter partecipare la prossima stagione alle coppe europee: altro segnale che, sulla carta, può favorire proprio l'Inter. E l'ultima giornata si chiuderà in casa, davanti al proprio pubblico, contro l'Empoli rivelazione del campionato ma ormai già matematicamente salvo. Mai come in questi 270' il destino è stato nelle mani della squadra di Mancini. Ora starà alla squadra trasformare i sorrisi della buona sorte nella definitiva qualificazione in Europa League.

M.T.




Commenta con Facebook