• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Calciomercato Lazio, eterno derby con la Roma: ora tocca a Iago Falque, Perotti e...

Calciomercato Lazio, eterno derby con la Roma: ora tocca a Iago Falque, Perotti e...

Biancocelesti e giallorossi si contendono gli obiettivi per allestire rose da Scudetto


Iago Falqué (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

14/05/2015 13:40

CALCIOMERCATO LAZIO DERBY ROMA IAGO PEROTTI SAPONARA / ROMA - Le strade di Lazio e Roma sembrano destinate a incrociarsi in questi anni molto più del consueto. Se da una parte c'è un derby tesissimo alla penultima giornata che potrebbe mettere la parola fine sulla corsa Champions, dall'altro il calciomercato estivo sembra destinato a infiammarsi ben più dell'anno scorso. Fa ancora eco il mancato passaggio di Davide Astori dal Cagliari alla Lazio, con Sabatini che si inserì dopo una lunga trattativa e lo portò in poco tempo a Trigoria. Oggi le indiscrezioni danno le due squadre della Capitale in competizione per almeno tre obiettivi, tre calciatori appetibili che specialmente nel girone di ritorno di questa Serie A hanno autenticamente messo le ali alle rispettive squadre: si tratterebbe di Riccardo Saponara dell'Empoli, di Diego Perotti del Genoa e di Iago Falque, anch'egli in forza al 'Grifone'.

Il derby di mercato è d'altronde cosa nota sin dagli albori di questa sfida: basti pensare a Fulvio Bernardini, cui è intitolato il Centro tecnico di Trigoria, ma che giocò con la Lazio fino al 1926, quando la Roma non era ancora stata fondata. In tempi più recenti fecero enorme scalpore diversi trasferimenti di calciatori passati alla storia di questo sport: su tutti Dejan Stankovic, che Cragnotti 'soffiò' a Sensi con un blitz nel 1998, e Gabriel Omar Batistuta, voluto fortissimamente dal patron laziale ma andato a scrivere la storia della Roma. Tre anni fa fu il caso di Federico Balzaretti, che dopo un Europeo strepitoso fu conteso fino all'ultimo da Roma e Lazio, preferendo alla fine i giallorossi. E che dire di Francesco Totti? Ormai tutti conoscono la storia: da piccolo fu messo di fronte alla possibilità di firmare per entrambe le squadre, i biancocelesti erano già pronti ad abbracciarlo, lui scelse la squadra del cuore e vi è rimasto fino al giorno d'oggi.

Oggi, con l'estate alle porte, sembra essere il calciomercato Lazio quello più in fremito di decollare. I biancocelesti hanno condotto fin qui una stagione esaltante e vogliono rinforzarsi per puntare dichiaratamente alla lotta Scudetto. Così è iniziato a trapelare il nome di Saponara, che lontano dal Milan è rinato calcisticamente dimostrando tutto il suo talento. La sensazione, però, è che il vero derby si possa giocare dalle parti di Genova: Lotito vanta un'amicizia e una corsia preferenziale con Enrico Preziosi, ma si sa, il calcio è business e la Roma, dopo una stagione contestatissima, potrebbe dar fondo alle sue risorse economiche (compatibilmente col Fair Play Finanziario) per rigenerare la squadra. Perché allo stato attuale, guardando questo Perotti e questo Iago Falque, la sensazione è che se una grande squadra dovesse riuscire a prenderli entrambi potrebbe iniziare seriamente a impensierire l'invincibile Juventus. Con un mercato Capitale.




Commenta con Facebook