• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Real Madrid-Juventus, Marotta: "Prestazione storica". E su Morata e Dybala...

Real Madrid-Juventus, Marotta: "Prestazione storica". E su Morata e Dybala...

Il Dg bianconero ha parlato al termine del match del 'Bernabeu'


Beppe Marotta ©Getty Images

13/05/2015 23:04

REAL MADRID JUVENTUS MAROTTA / MADRID (Spagna) - Intervistato da 'Sky Sport' dopo Real Madrid-Juventus, il Dg bianconero Marotta ha espresso la sua soddisfazione: "Il pronostico della vigilia era avverso, ma il calcio vuole che ogni tanto al squadra meno forte riesce a trionfare. E' stata una prestazione storica, è storico è questo gruppo. L'allenatore ha interpretato la partita nel migliore dei modi. Andiamo a Berlino con gioia. Ce l'abbiamo fatta. Quando abbiamo fatto l'1-1 continuavo a guardare il tempo perche loro hanno giocatori di grande qualità, ma Allegri ha creato un baluardo rinforzando la difesa e potevamo fare un altro gol. Morata ha dimostrato di essere all'altezza di un top team. Purtroppo ci sono delle clausole di ricompra, ma ce lo teniamo stretto. Il giorno dell'addio di Conte non ci avrei creduto, ma da outsider siamo riusciti ad arrivare a Berlino meritatamente. Nulla da eccepire sul loro rigore. E' stata una stagione assolutamente brillante, vogliamo vincere anche la Coppa Italia che nella gestione di Andrea Agnelli non abbiamo mai ottenuto".

MIGLIORARE - "Se siamo arrivati qui è anche grazie alle capacità di questo gruppo. Il nostro obiettivo è di rinforzare questo gruppo anno dopo anno con scelte mirate. Possiamo migliorare ancora. Se andiamo a trattare un giocatore portandolo via a delle big è ancora utopia. Dybala? Non vorrei sovraccaricarlo di responsabilità, piace a tante squadre ma deve farsi la sua esperienza. Stiamo trattando, lo consideriamo... potremmo considerarlo un buon investimento. Non lo abbiamo preso"




Commenta con Facebook