• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Europa league > Dnipro-Napoli, Higuain: "Non parlo di Parma. Futuro? Penso a domani"

Dnipro-Napoli, Higuain: "Non parlo di Parma. Futuro? Penso a domani"

Calciomercato.it ha seguito le dichiarazioni dell'attaccante argentino


Gonzalo Higuain (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

13/05/2015 18:30

DNIPRO NAPOLI CONFERENZA HIGUAIN / KIEV (Ucraina) - Nei piedi del 'Pipita': il Napoli affida al suo campione le speranze battere il Dnipro nel ritorno della semifinale di Europa League e volare a Varsavia per giocarsi la finale del torneo. Dopo l'1-1 e le polemiche dell'andata per il gol in fuorigioco realizato dagli ucraini, gli azzurri sono chiamati a vincere o pareggiare segnando almeno 2 gol per approdare all'atto conclusivo della competizione continentale. A 24 ore dal delicato incontro, Gonzalo Higuain affianca Rafa Benitez nella conferenza stampa della vigilia della sfida di Kiev, una partita che riempie le notizie calcio Napoli. Calciomercato.it seguirà per voi le dichiarazioni del bomber argentino. 

DNIPRO - "Sappiamo che sarà una partita importante e speriamo che la fortuna che non abbiamo avuto all'andata ci sia domani. Dobbiamo essere concentrati, abbiamo le qualità per andare in finale". 

PARMA - Inevitabile una domanda su quanto accaduto con Mirante domenica scorsa: "Sono cose che accadono in campo, non ho voglia di parlare di quanto accaduto a Parma, sono concentrato sulla partita di domani che per noi è importante". 

CHAMPIONS E FUTURO - L'attaccante argentino non ha intenzione di soffermarsi sulle voci di calciomercato che lo vedono lontano da Napoli in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions League: "Partita importante per il mio futuro? Penso solo al campo e alla gara di domani che è importante, come lo sono le ultime tre di campionato: meritiamo di qualificarci per la Champions". 

LEADER - "Hamsik dice che sono un leader? Non posso che ringraziarlo, ma siamo tutti leader. Insieme dobbiamo raggiungere un traguardo storico che manca da 26 anni. Dobbiamo scendere in campo con tranquillità, vogliamo segnare e vincere per conquistare la finale. Dovrà essere la partita di tutti: insieme dobbiamo regalare questa finale ai tifosi".




Commenta con Facebook