• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Real Madrid-Juventus, ESCLUSIVO Rodriguez: "Non è facile, ma la finale col Barça..."

Real Madrid-Juventus, ESCLUSIVO Rodriguez: "Non è facile, ma la finale col Barça..."

La giornalista di Cadena Cope intervistata, in esclusiva, da Calciomercato.it


La Juve al 'Bernabeu' (Getty Images)
ESCLUSIVO
Alessio Lento (@lentuzzo)

13/05/2015 11:33

REAL MADRID JUVENTUS CHAMPIONS LEAGUE ESCLUSIVO RODRIGUEZ / MADRID (Spagna) - E' il giorno di Real Madrid-Juventus, semifinale di ritorno della Champions League. Il Barcellona attende l'avversario della finale in programma a Berlino, i bianconeri partono dal 2-1 dell'andata. Una sfida che si annuncia molto 'calda' quella del 'Bernabeu': "Tutti i tifosi si aspettano di raggiungere la finale per sfidare il Barcellona - le parole di Arancha Rodriguez, giornalista di 'Cadena Cope', in esclusiva a Calciomercato.it - E' la partita più importante dell'anno visto che la Liga è praticamente finita. Si attende solo il fischio d'inizio, l'ambiente è caldo".

Di certo, la squadra di Allegri non è disposta ad assumere il ruolo di vittima sacrificale: "Il Real è cosciente che non sarà facile. La Juventus ha una storia importante, è abituata a giocare queste partite. Ha vinto con largo anticipo lo Scudetto ed è anche in finale di Coppa Italia. E' una squadra organizzata - continua la Rodriguez a Calciomercato.it - alla quale è difficile segnare. Paura non è la parola corretta, ma la rispettano. I giocatori del Real, però, hanno voglia di vincere per andare in finale e fare la storia del club madrileno".

FORMAZIONE, LE ULTIME - Carlo Ancelotti, tecnico delle 'Merengues', deve ancora sciogliere alcuni dubbi di formazione, mentre le ultime news Juventus parlano di un 4-3-1-2 con Pogba in campo dal primo minuto. "Credo che non ripeterà certamente la formazione di Torino. Scenderà in campo con un 4-3-3, a centrocampo ci saranno Isco, Kroos e James Rodriguez - il pensiero di Arancha Rodriguez - I dubbi riguardano l'attacco e la difesa. In avanti è più probabile che giochi il 'Chicharito' Hernandez, anche se Benzema è pronto. Ramos, invece, tornerà a guidare la difesa. Da vedere se in coppia con Pepe o Varane".

GIOCATORI DECISIVI - "Oltre, ovviamente, a Cristiano Ronaldo, punto molto su James Rodriguez. Però credo che più dei singoli, la chiave sarà il centrocampo: chi riuscirà a prendere il sopravvento in quella zona del campo, vincerà la partita. E tutti conoscono il valore di Pirlo e la classe del rientrante Pogba. Poi c'è anche Tevez, un giocatore sempre decisivo in fase realizzativa. Interessante sarà anche vedere il confronto tra Casillas e Buffon, due portieri grandissima classe. Vedremo come reagirà il capitano del Real dopo i fischi di sabato. Servirà mettere in campo tanta esperienza, ma anche il pubblico potrà essere decisivo".

FUTURO ANCELOTTI - Infine, abbiamo chiesto ad Arancha Rodriguez se il futuro di Carlo Ancelotti dipenda dal raggiungimento della finale di Champions. Questa la risposta della giornalista spagnola: "Ha un contratto, ma se non vince sarà difficile vederlo ancora sulla panchina del Real. Ma non impossibile. Si gioca più di una partita, in ballo c'è anche il suo futuro. I tifosi castigliani sono abituati bene, se non si vince il primo a finire sulla graticola è l'allenatore. Per cui, credo che la partita di questa sera sia uno spartiacque importante per capire il futuro del tecnico italiano".




Commenta con Facebook