• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, 100 milioni per la rivoluzione Emery

Calciomercato Milan, 100 milioni per la rivoluzione Emery

Galliani taglia la rosa per finanziare il mercato in entrata


Emery, tecnico del Siviglia ©Getty images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

13/05/2015 09:05

CALCIOMERCATO MILAN 100 MILIONI PER EMERY / MILANO - In attesa di novità sul fronte societario, Adriano Galliani lavora al calciomercato Milan che verrà, consapevole che per convincere Unai Emery ad approdare sulla panchina rossonera (è lui l'obiettivo numero uno dopo il sogno 'proibito' chiamato Carlo Ancelotti) servirà un calciomercato da 'big'.

Il Milan - scrive 'Tuttosport' - conta di ricavare 100 milioni di euro fra cartellini e risparmio di ingaggi dei giocatori attualmente in rosa o spediti altrove in prestito. Il primo nome sulla lista degli esuberi è quello di Robinho: Galliani ha definito assieme al presidente del Santos, Modesto junior, e all'avvocato del giocatore, Marisa Ramos, la risoluzione del contratto dell'attaccante verdeoro (scadenza 2016) che consentirà al club rossonero di risparmiare 6 milioni lordi.

Tra i calciatori in scadenza a giugno 2015, de Jong (3,5 milioni di euro netti all'anno) ed Essien (2,5 milioni) permetteranno al Milan di non sborsare più 12 milioni. Ulteriori 10 milioni arriveranno dai contratti di Pazzini (anche lui in scadenza) e Muntari (la sua cessione è praticamente certa). E' attualmente incerto il futuro di Bonera (ingaggio da quasi 2,5 milioni lordi) e di Mexes (il francese potrebbe rinnovare passando dagli attuali 8 milioni lordi all'anno a 3).

E' lunga, poi, la lista dei calciatori in vendita: Agazzi, Rami, Albertazzi, Zapata, Zaccardo e magari Alex. Da valutare, invece, le situazioni Honda (consentirebbe un'ottima plusvalenza)  e El Shaarawy (il suo acquisto fu messo a bilancio a 20 milioni, ora ne vale circa 10). Fra valore del cartellino ed ingaggi, tutte queste cessioni potrebbero permettere al Milan di raccimolare 50 milioni di euro, ai quali se ne potrebbero aggiungere ulteriori 10 dalle partenze di altri esuberi come Vergara, Nocerino, Birsa, Matri, Oduamadi e Comi. E se l'Empoli dovesse riscattare Saponara, il Milan incasserebbe 4 milioni.

Un capitolo a parte merita la situazione di Jeremy Menez: arrivato a parametro zero in estate, il club rossonero potrebbe decidere di cederlo per garantirsi una ricca plusvalenza (il suo cartellino, ora, vale oltre 10 milioni). E' seguito da Liverpool e Monaco. Il fratello Kevin, a 'footmercato.net', ha dichiarato: "Il club non ci ha comunicato nulla. Non c'è motivo di lasciare Milano".




Commenta con Facebook