• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Real Madrid-Juventus, Allegri: "Pogba giocherà. Nessun motivo per non credere alla finale"

Real Madrid-Juventus, Allegri: "Pogba giocherà. Nessun motivo per non credere alla finale"

Calciomercato.it seguirà per voi le dichiarazioni dell'allenatore bianconero


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

12/05/2015 18:45

REAL MADRID JUVENTUS CONFEERENZA ALLEGRI / MADRID (Spagna) - La missione finale è partita: la Juventus è arrivata a Madrid dove domani dovrà difendere il 2-1 dell'andata contro il Real Madrid per conquistare il pass per Berlino. A un giorno dalla sfida del 'Bernabeu' che catalizza l'attenzione di tutte le news Juventus, Massimiliano Allegri risponde alle domande dei giornalisti nella consueta conferenza stampa della vigilia: Calciomercato.it seguirà per voi le dichiarazioni dell'allenatore bianconero. 

PARTITA PIU' IMPORTANTE - Prima della conferenza stampa, Allegri ha parlato a 'Sky': "Non è la prima volta al 'Bernabeu', ci ho già giocato nel primo anno al Milan. E' la partita più importante della mia carriera,non capita tutti gli anni di giocarsi una semifinale Champions. Ora ci siamo e dobbiamo credere di arrivare a Berlino". 

REAL MADRID - "Non è assolutamente in crisi: è una squadra con grandi giocatori, grande tecnica. In casa crea molto più che in trasferta e bisognerà fare una grande partita. Dobbiamo giocare con serenità, abbiamo le qualità e lo abbiamo dimostrato. Serve consapevolezza dei nostri mezzi: siamo qui per giocarci questi 95' minuti per cercare di arrivare a Berlino". 

POGBA - "Sta bene, ha fatto 60 minuti buoni. Ha lavorato bene in fase di recupero. Ci sono possibilità che giochi ma dobbiamo ancora decidere.  Al momento c'è solo Caceres fuori e questo è un dato importante". 

TEVEZ - Durante la conferenza, Allegri afferma: "Tevez rappresenza per tutto il calcio mondiale un giocatore straordinario e ora ha ritrovato anche i gol in Champions che da un po' non faceva. E' sempre un piacere vederlo in campo. Sul piano tecnico è straordinario. Pallone d'Oro? Dipende dai risultati della squadra". 

POGBA - "Sta bene e credo ci siano molte possibilità che scenda dall'inizio in campo. Parliamo di un calciatore importante che potrà dimostrare il proprio valore, giocando una gara di grande maturità". 

PARTITA - "Non cambieremo modo di difendere in base alla presenza o meno di Benzema. Non credo che la partita finirà 0-0: entrambe le squadre sanno segnare e prevedo una bella partita. Contro il Real Madrid non si possono gestire le partite, soprattutto a casa loro". 

TATTICA - "A livello di motivazioni queste gare di preparano da sole. Tatticamente dopo una settimana cambia poco. Dovremo giocare con serenità perché questo potrebbe farci giocare bene. Non possiamo pensare soltanto a difenderci: più avremo la palla noi, meno possibilità avranno di segnare". 

FINALE - "Siamo a 95' da Berlino: non vedo nessun motivo per non crederci". 

TENSIONE - "Ci sarà grande tensione e concentrazione. Vincere la Champions è il sogno di ogni allenatore. Domani non sarà una partita come le altre ma dovrò restare tranquillo come tutta la squadra". 




Commenta con Facebook