• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Liga I Romania, risultati e classifica trentunesima giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica trentunesima giornata

Il Targu Mures cade, ma la Steaua Bucarest stecca il sorpasso in vetta


Liga 1 Romania

12/05/2015 09:48

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – Tre giornate al termine del massimo campionato rumeno, e la lotta per il titolo sembra aperta più che mai. Dopo un periodo fantastico la capolista Targu Mures perde a sorpresa sul campo del Gaz Metan impegnato nella lotta per non retrocedere, fornendo alla Steaua Bucarest seconda una clamorosa occasione per tornare in testa. Nel match di domenica sera all’’Arena Nationala’ i campioni di Romania in carica sprecano però anche questa occasione, non riuscendo ad andare oltre il 2-2 con il Concordia Chiajna. Ora la distanza tra le due squadre è di solo un punto, per un finale che promette grandi emozioni. In un campionato in cui la lotta per non retrocedere coinvolge tantissime squadre non c’è una partita dal finale scontato, anche se il calendario dell’attuale capolista (che affronterà Petrolul e Astra nelle prossime due giornate) sembra più complicato di quello degli inseguitori.

LOTTA PER L’EUROPA – Proprio Astra e Petrolul sembrano essersi svegliate in tempo per lo sprint verso l’Europa League: i bianconeri battono netamente l’Otelul, mentre i gialloblu hanno la meglio di misura sull’Universitatea Cluj. Dopo una lunga cavalcata ha apparentemente mollato la CS universitatea Craiova, che perde anche in casa con il CSMS Iasi dell’ex Napoli.

ZONA CALDA – Nella durissima lotta per non retrocedere, con sei squadre destinate a scendere di categoria, c’è da registrare infine un nuovo grande passo in avanti del Rapid Bucarest, che da quando c’è Bergodi in panchina ha rialzato la testa: la squadra dell’ex laziale passa sul campo del Cehlaul e crede come non mai nell’impresa.

 

RISULTATI

Steaua Bucarest-Concordia 2-2: 29' rig. Stanciu (S), 54' rig. e 63' Boldrin (C), 73' Iancu (S);

Gaz Metan-Targu Mures 1-0: 90'+1 Bajenaru;

CFR Cluj-Botosani 4-0: 11' e 15' rig. Tade, 69' Guima, 90'+1 Chanturia;

Petrolul-U. Cluj 1-0: 53' Ipsa;

CS U. Craiova-CSMS Iasi 0-1: 77' Cretu;   

V. Constanta-Din. Bucarest 0-2: 64' Alexe, 70' Bunoza;

Pandurii-FC Brasov 2-0: 29' Anton, 77' Roman;

Astra-Otelul 4-1: 17’ Budescu (A), 18’ Popa (O), 28’ Alibec (A), 45’ Seto (A), 59’ William (A);

Ceahlaul-Rapid Bucarest 0-1: 55’ Oriol.

 

CLASSIFICA

Targu Mures 65 punti, Steaua Bucarest 64, Petrolul Ploiesti 52, Astra 50, CS U Craiova 47, Botosani 45, Dinamo Bucarest 44, Viitorul Constanta 42, CSMS Iasi 42, Pandurii 38, Concordia Chiajna 35, Gaz Metan 34, Rapid Bucarest 33, Brasov 32, Universitatea Cluj 31, CFR Cluj 27*, Ceahlaul 24, Otelul Galati 23.

*: 24 punti di penalizzazione

NB: Prima classificata: playoff Champions League

Seconda e terza: playoff Europa League

Dalla tredicesima alla diciottesima: retrocesse




Commenta con Facebook