• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-SAMPDORIA

PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-SAMPDORIA

Soriano bomber di giornata, tra i friulani si salvano Di Natale e Thereau. Impalpabile Geijo


Roberto Soriano (Getty Images)
Valerio Sesti

10/05/2015 16:51

ECCO LE PAGELLE DI UDINESE-SAMPDORIA:

 

UDINESE

Karnezis 6,5 – Primo tempo con un paio di parate comode ed incolpevole sulla rete di Soriano; la ripresa si apre con una super parata su Muriel, non può nulla sulle altre reti degli avversari. Buon intervento su Djordjevic poco dopo.

Widmer 6,5 – Prova di discreto livello per il giovane svizzero che fa tutta la fascia con continuità; più positivo quando deve attaccare che quando deve difendere, dove alcune volte va in sofferenza. Palo di testa nel secondo tempo. Tra i più propositivi dei suoi, soprattutto nella seconda parte di gara.

Danilo 5,5 – Guida la difesa con la solita personalità e fin dall'inizio lotta contro un cliente scomodissimo come Eto'o; sbaglia completamente il fuorigioco in occasione del terzo gol di Acquah.

Domizzi 6 – Fa sentire la sua fisicità all'ex compagno di squadra Muriel e spesso ricorre alle “cattive” per frenare il colombiano; le palle alte sono tutte sue. Salva sulla linea immolandosi con il corpo su una conclusione a botta sicura di Muriel a pochi minuti dall'inizio del secondo tempo.

Piris 5,5 – Pochi errori sia nella difesa a quattro che in quella a tre (quando l'Udinese cambia schieramento). Soffre un po' la spinta di Wszolek.

Guilherme 5 – Prestazione insufficiente e poco convincente; si fa beffare da Wszolek in occasione del vantaggio degli avversari. Ingenuo.

Pinzi 6 – Da regista si comporta abbastanza egregiamente facendo gioco fin dalle prime battute; prezioso, come al solito, il suo contributo in fase di non possesso.

Hallberg 5,5 – Il 19enne svedese è un po' timido nella sua 4^ presenza stagionale; fa il compitino senza eccellere, ma obiettivamente non abbastanza per meritarsi la piena sufficienza. Esce per infortunio. Dal 72' Heurtaux 6 – Fa il suo senza eccellere.

Kone 5,5 – Grinta da vendere per il greco che svaria su tutto il fronte offensivo; importante apporto anche in fase di non possesso palla. Un po' confusionario nei pressi dell'area di rigore avversaria. Ottima occasione di testa allo scadere dei primi 45 minuti di gioco. Dal 56' Aguirre 5 – Ha più di mezz'ora per incidere sul match, ma non si vede praticamente mai in campo.

Geijo 4,5 – Altra prestazione incolore per lo svizzero che non ha molti palloni giocabili, ma spesso non si fa trovare libero; pochissimo movimento e a tratti sembra svogliato. Perde un paio di palloni semplici. Assente ingiustificato. Dal 46' Thereau 6,5 – Decisamente meglio del compagno svizzero, più frizzante e mobile. Attacca gli spazi con buona profondità. Segna un gol ma viene sbandierato un fuorigioco inesistente. Il suo ingresso cambia l'Udinese, ma non basta.

Di Natale 6,5 – Nel giorno della sua festa per festeggiare i 206 gol in Serie A, il capitano bianconero è tra i migliori e delizia il pubblico del Friuli con le solite giocate sopraffine; dal suo piede partono le giocate più pericolose dell'Udinese. Freddo sul penalty che si procura e trasforma. Eterno.

All. Stramaccioni 5 – La sua Udinese è un po' compassata e non brillante; soffre difensivamente le folate della Samp e davanti si affida soltanto alla genialità di Di Natale. Troppo poco. Incomprensibile la scelta di non schierare dal primo minuto Thereau, che a fine gara risulterà tra i migliori.

 

 

SAMPDORIA

Viviano 6 – Prima frazione da spettatore non pagante; nel secondo tempo solo un parata nel finale prima del penalty avversario, salvato dal palo sulla zuccata di Widmer; fallo inevitabile da rigore su Di Natale.

Wszolek 6,5 – Il polacco gioca da terzino anche se il suo ruolo sarebbe ala, ma non sfigura, anzi è tra i migliori; spinge come un forsennato ed è sempre attento in copertura. Grande assist per l'1-0 di Soriano. Esce sfinito. Dal 75' Cacciatore 6 – Da il suo contributo nei pochi minuti a disposizione.

Silvestre 6,5 – Guida la difesa con personalità, non sbaglia nulla ed è pulito negli interventi; sicuro di testa sui palloni alti. Sempre puntuale negli interventi.

Munoz 6 – Non fa rimpiangere lo squalificato Romagnoli, offrendo una prestazione convincente e senza sbavature. Sicuramente la sterilità dell'attacco dei padroni di casa lo aiuta.

Regini 6 – Prova sufficiente in entrambi le fasi, sia difensiva che offensiva quando deve spingere sull'out sinistro. Esce per infortunio. Dall'81' Coda s.v.

Acquah 7 – Contributo importante in fase di palleggio, non tira mai indietro la gamba ed ha determinazione da vendere. È un motorino continuo quando deve pressare gli avversari e recuperare palloni. Chiude la contesa con un bel contropiede. Questo pomeriggio centrocampista totale.

Palombo 6,5 – Davanti alla difesa giostra il gioco a suo piacimento ed è presente sia in fase di non possesso che in quella di costruzione del gioco con buona puntualità.

Duncan 7 – Ottimo filtro in mezzo al campo, polmoni al servizio della squadra; discreta tecnica in fase d'impostazione. Si vede anche per alcuni importanti inserimenti in area di rigore avversaria. Colpisce un palo clamoroso ad inizio secondo tempo. Bella rete nel finale.

Soriano 7,5 – Si muove molto tra le linee di centrocampo e attacco riuscendo spesso a trovare la posizione giusta; gol da vero bomber quello con cui porta in vantaggio la Samp. In fase difensiva da il suo contributo come sempre. Ammonito giustamente per una goffa simulazione. Doppietta nella ripresa con un tocco comodo sotto porta. Goleador.

Muriel 6 – Forse emozionato in quanto ex del match, non riesce ad esprime il suo enorme potenziale nel primo tempo, si vede a tratti e con alcune folate che lo contraddistinguono. Ripresa migliore: sfiora per due volte la rete ad inizio ripresa ma prima Karnezis poi Domizzi gli negano la gioia del gol. Grande assist per la rete di Duncan.

Eto'o 6 – L'attaccante camerunense è il punto di riferimento dell'attacco blucerchiato: da lui passano tutti i palloni, spesso il n. 99 doriano aiuta il centrocampo e partecipa alla manovra degli ospiti. Non ha occasioni per fare male agli avversari. Dal 56' Djordjevic 6,5 – Entra con buona iniziativa, ma si mangia un gol clamoroso a cinque minuti dal suo ingresso. Grande giocata sul 2-0 di Soriano. Sbaglia un'altra occasione incredibile a tu per tu con Karnezis. Tante giocate veramente interessanti per l'attaccante classe '94. Mezzo voto in meno per le due occasioni sbagliate.

All. Mihajlovic 7 – La sua Samp ha la determinazione del suo allenatore e questo si vede fin dai primi minuti; gioco non spumeggiante nel primo tempo, seconda frazione decisamente migliore; sono sempre i blucerchiati a fare la partita e il risultato è decisamente meritato. L'Europa si avvicina.

 

ARBITRO: Di Bello 5,5 – Episodio importante dopo circa venti minuti: contatto tra Acquah e Kone in area blucerchiata, c'è contatto ma non sanzionabile da calcio di rigore, fa bene l'arbitro a lasciare correre; corretta l'ammonizione per simulazione di Soriano; nel secondo tempo incomprensibile l'annullamento della rete di Thereau: viene sbandierato dal guardalinee un fuorigioco inesistente (l'errore è ovviamente dell'assistente). Corretti gli altri cartellini gialli; netto il rigore per l'Udinese.

 

TABELLINO

UDINESE-SAMPDORIA 1-4

Udinese (4-3-1-2): Karnezis; Widmer, Danilo, Domizzi, Piris; Guilherme, Pinzi, Hallberg (dal 72' Heurtaux); Kone (dal 56' Aguirre); Geijo (dal 46' Thereau), Di Natale. A disp.: Scuffet, Meret, Bubnjic, Pasquale, Gabriel Silva, B. Fernandes, Jankto, Perica. All.: Stramaccioni.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Wszolek (dal 75' Cacciatore), Silvestre, Munoz, Regini (dall'81' Coda); Acquah, Palombo, Duncan; Soriano; Muriel, Eto'o (dal 56' Djordjevic). A disp.: Romero, Frison, Rizzo, Marchionni, Bergessio, Okaka, Correa. All.: Mihajlovic.

Arbitro: Di Bello di Brindisi.

Marcatori: 25' e 62' Soriano (S), 80' Acquah (S), 87' rig. Di Natale (U), 89' Duncan (S).

Ammoniti: 38' Soriano (S), 56' Regini (S), 82' Piris (U), 86' Viviano (S), 90'+3' Coda (S).

Espulsi: -




Commenta con Facebook