• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Udinese, Pozzo: "Stramaccioni e Di Natale restano. Quagliarella..."

Udinese, Pozzo: "Stramaccioni e Di Natale restano. Quagliarella..."

Il patron bianconero fissa l'obiettivo: "In due anni torniamo in Europa"


Antonio Di Natale ©Getty Images

10/05/2015 09:40

CALCIOMERCATO UDINESE POZZO INTERVISTA A LA GAZZETTA SPORTIVA / MILANO - Giampaolo Pozzo, patron dell'Udinese, ha concesso una lunga intervista a 'La Gazzetta Sportiva', di cui vi riportiamo alcuni estratti: "Sono soddisfatto dell'annata dell'Udinese. Era una stagione di transizione, con allenatore nuovo, giocatori nuovi e soprattutto in un cantiere. Abbiamo avuto infortuni, qualche torto arbitrale e mai un rigore. A volte i calciatori non capiscono che una partita è una battaglia: si mettono in pantofole e pensano di essere dipendenti di un ente pubblico. Vogliamo alzare l’asticella e provare a tornare in Europa nel giro di due anni. Entro novembre, il nuovo stadio sarà completo. Quagliarella? Lo vorremmo per la persona che è e per quanto ama Udine, ma è difficile che Cairo se ne privi. Penso che il prossimo anno Scuffet andrà a giocare. Era già dell’Atletico Madrid, poi ha fatto una scelta di cui siamo felici e ha detto no. Stramaccioni sta facendo bene. È preparato, ha il bagaglio di uno che arriva da club importanti. È giovane, e può far crescere i nostri giovani. È più moderno di altri. Di Natale? Lo lascio in pace, per adesso. Ha il contratto per un altro anno e questo vuol dire già tanto. Lui è la storia, molto più di Zico. Un attaccante forte arriverà, ma io credo che Totò rimarrà".

S.D.




Commenta con Facebook