• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > PAGELLE E TABELLINO DI SIVIGLIA-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI SIVIGLIA-FIORENTINA

Aleix Vidal devasta la Fiorentina. Badelj irriconoscibile, Mati e Joaquin gli unici a salvarsi


aleix_vidal_esulta_dopo_il_gol_(getty_images).jpg
@DavideSperati1

07/05/2015 23:10

ECCO LE PAGELLE DI SIVIGLIA-FIORENTINA

 

SIVIGLIA

Rico 6,5 – Confermato ancora una volta titolare al posto di Beto infortunato, è bravo ad opporsi alle conclusioni ravvicinate di Mati Fernandez e di Salah arrivate durante il primo tempo. Attento nella ripresa, sulla punizione a giro ancora di Fernandez.

Aleix Vidal 8 – Il migliore. Nonostante venga arretrato nel ruolo di terzino destro, il numero 22 è comunque sempre un elemento pericolosissimo. Oltre ai due gol realizzati (entrambi simili), è autore anche dell'assist per Gameiro che di fatto chiude il match. Segnare 2 reti più un assist, in una semifinale di Europa League non capita molto spesso. Devastante.

Carrico 6,5 – Dopo un avvio difficile, il centrale di difesa prende le misure a Mario Gomez e risulta essere sempre attento e preciso nelle chiusure e negli anticipi.

Kolo 6 - Inizialmente è anche lui sorpreso dai continui movimenti di Salah, Mati e Joaquin che gli creano non pochi problemi. Una volta in vantaggio, però, la squadra ritrova le giuste distanze tra i reparti e la sua prestazione ne risente. 

Tremoulinas 6,5 – Terzino sinistro dotato di una buona tecnica individuale, sforna diversi cross dal fondo e mette lo zampino sul terzo gol.

Krychowiak 7 – Il centrale di centrocampo gioca con una speciale maschera protettiva. Nonostante questo, sfodera una prestazione sontuosa in mezzo al campo coprendo tutti i varchi possibili. Baluardo.

Mbia 7 - Una diga nel centrocampo spagnolo a difesa della coppia centrale. Lotta e combatte senza fermarsi mai. Esce dopo uno scontro aereo con Badelj. Dal 72' Iborra 6 - Il suo ingresso in campo garantisce copertura e fisicità alla mediana dei rojiblancos.

Reyes 6,5 - Il capitano è colui che dà il via all'azione del primo gol del Siviglia. Tatticamente intelligente, è uno dei migliori in campo durante la prima frazione. Ogni tanto si prende delle sue pause, ma il suo contributo è comunque positivo. Dal 57' Coke 6 - Una prova concreta a supporto del centrocampo iberico. Rischia molto nel finale per un fallo in area su Joaquin.

Banega 6,5 - Alle spalle del colombiano Bacca, il talento argentino è bravo nel gestire il pallone anche nelle situazioni più critiche. Vince tutti i duelli contro i centrocampisti viola.

Vitolo 6,5 - Una buona gara, onesta e pulita. E' suo il passaggio filtrante per Aleix Vidal nell'occasione del 2-0. A tratti incontenibile nello stretto, nel secondo tempo fa ammattire i difensori viola che se lo ritrovano da tutte le parti.

Bacca 6,5 – La stella del Siviglia con 25 gol stagionali, parte molto bene, proteggendo e servendo ad Aleix Vidal un assist che va poggiato soltanto in rete. Ingaggia un bel duello sia con Savic che con Rodriguez. Molto abile tecnicamente, la sua prestazione spiega il perchè tante società europee lo cercano. Dal 75' Gameiro 6,5 - Appena entrato e al primo pallone toccato, realizza il gol che chiude il match. 

All. Emery 7,5 - Adotta un 4-2-3-1 molto spinto, affidando al trio Vitolo-Banega-Reyes il compito di supportare Bacca unica punta. La mossa che risulta vincente è quella di far scalare in difesa Aleix Vidal, l'autore di una pesantissima doppietta. Trascinatore della squadra per tutti i novanta minuti da bordo campo, si conferma uno dei tecnici più preparati in circolazione. La seconda finale di Europa League, ormai può dirsi vicina.

 

 

FIORENTINA

Neto 5 – Non può far nulla sul primo e sul terzo gol del Siviglia, mentre sul secondo, per anticipare la mossa dell'avversario, si tuffa troppo in anticipo, credendo in un cross per il centro area. Ingenuo.

Tomovic 6 - Si propone spesso in avanti con dei cross che creano dei grattacapi alla retroguardia avversaria. Ciò nonostante Montella lo tira fuori durante l'intervallo. Probabilmente un problema muscolare. Dal 46' Richards 5 - Entra e la Fiorentina capitola. Dalla sua fascia arriva poi anche il terzo gol del Siviglia. Serata da dimenticare in fretta anche per lui.

Savic 5,5 - Durante la prima frazione è spesso chiamato a far ripartire l'azione. Nella ripresa soffre come tutti i compagni di reparto: lo conferma in occasione del terzo gol dei padroni di casa, perdendosi il neo entrato Gameiro.

Gonzalo Rodriguez 5,5 - Il capitano lotta fino all'ultimo minuto con tutte le energie a disposizione. Attento inizialmente, partecipa alla confusione generale nel secondo tempo, ricorrendo anche a qualche fallo di troppo.

Alonso 5 - Sin dalle prime battute di gioco soffre gli affondi di Aleix Vidal, che dalla sua parte fa praticamete quello che vuole. Davanti spinge poco e quelle poche volte che arriva sul fondo, i suoi cross risultano imprecisi. 

Mati Fernandez 6 – Il migliore. Si mangia un gol clamoroso davanti alla porta, appena dopo un minuto dal vantaggio del Siviglia; poi, dopo cinque minuti, penetra in area di rigore, ma il suo tiro ravvicinato viene respinto da Rico. Nella ripresa gli unici sussulti della Fiorentina arrivano dalle sue punizioni. Decisamente uno dei più attivi.

Badelj 4,5 - Il peggiore. Al posto di Pizarro, il croato è chiamato a svolgere lavori più difensivi ma, oltre all'ottima chiusura in scivolata al 25', è protagonista in negativo quando dopo appena cinque minuti della ripresa perde la palla che di fatto regala la doppietta ad Aleix Vidal. Da quel momento in poi va in totale confusione. Esce dopo un brutto scontro di gioco Mbia. Montella forse l'avrebbe sostituito comunque. Dal 67' Pizarro 5,5 - Entra per sostituire il compagno apparso troppo in difficoltà, ma ormai la gara ha preso la piega sbagliata. 

Borja Valero 5 - Schierato al centro per proteggere la difesa e far ripartire l'azione, non riesce mai ad illuminare il gioco dei suoi. Lento e compassato, soffre il pressing asfissiante dei padroni di casa.

Joaquin 6 – Beccato dai tifosi spagnoli per il suo passato al Betis, serve subito una gran palla a Gomez che però non calcia alto. Ancora più clamorosa, poco dopo, l'assist al bacio per Mati Fernandez che da due passi sbaglia incredibilmente. Nel finale tenta un'incursione personale in area avversaria che avrebbe meritato anche il penalty.

Mario Gomez 5 - Al 5' ha la palla buona per segnare ma la sfera termina di poco alto. Per il resto un'altra, l'ennesima, prova incolore. Irritante. Dal 80' Ilicic s.v.

Salah 5 – Ha una grande chance al 26' che purtroppo finisce sul corpo di Rico. Poi viene marcato benissimo dai difensori spagnoli che spesso vanno in raddoppio su di lui, limitando il suo estro e la sua imprevidibilità.

All. Montella 5 – Il mister non teme di sbilanciarsi e propone un 4-3-3 molto offensivo, con Gomez al centro supportato da Salah e Joaquín. Nonostante un buon primo tempo (4 occasioni nitide), nella ripresa Richards rileva Tomovic (out per un problema fisico), ma la squadra non riesce più a sfondare, anzi dopo il 2-0 sbanda clamorosamente uscendo dal Pizjuan con le ossa rotte. Per sperare ancora nella finale, a ritorno servirà un miracolo.


Arbitro: Brych 5 – Al 27' un piccolo episodio in area viola tra Mbia e Alonso (giusto non fischiare il penalty) e dopo due minuti nell'area spagnola, Tremoulinas trattiene Salah che cade in area. Poteva starci il rigore. Episodio particolare all'ultimo secondo del primo tempo: Krychowiak svirgola l'ultimo pallone giocabile, ma la palla gli rimane lì, ma l'arbitro già stava fischiando il termine e quindi, quando c'è il contatto (falloso) con un difensore viola è stato impossibile decretare il rigore. Nel finale di gara restano molto dubbi per un fallo in area spagnola ai danni di Joaquin: Coke ostacola l'esterno viola. Anche qui poteva starci il penalty.

 

TABELLINO
SIVIGLIA-FIORENTINA 3-0

Siviglia (4-2-3-1): Rico; Aleix Vidal, Carrico, Kolo, Tremoulinas; Krychowiak, Mbia (dal 72' Iborra); Reyes (dal 57' Coke), Banega, Vitolo; Bacca (dal 75' Gameiro). A disp: Suárez, Figueiras, Barbosa, Fernando Navarro. All. Unai Emery. 

Fiorentina (4-3-3): Neto; Tomovic (dal 46' Richards), Savic, Gonzalo Rodriguez, Alonso; Mati Fernandez, Badelj (dal 67' Pizarro), Borja Valero; Joaquin, Mario Gomez (dal 80' Ilicic), Salah. A disp: Tatarusanu, Pasqual, Vargas, Aquilani. All. Vincenzo Montella.

Arbitro: Felix Brych (Ger)

Marcatori: 17', 51' Aleix Vidal (S), 75' Gameiro (S)

Ammoniti: 46' Carrico (S), 69' Alonso (F), 78' Borja Valero (F), 83' Krychowiak (S)

Espulsi:




Commenta con Facebook