• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventiseiesima giornata

Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventiseiesima giornata

Lo Zenit si salva in extremis sul campo dello Spartak Mosca, il Krasnodar si avvicina


Hulk ©Getty Images
Andrea Corti (@cortionline)

05/05/2015 16:10

PUNTO RUSSIAN PREMIER LEAGUE RISULTATI CLASSIFICA / MOSCA (Russia) – A quattro giornate dalla fine del campionato russo si riduce il distacco dello Zenit capolista dal Krasnodar secondo, ma i sei punti attuali sembrano poter far dormire sonni tranquilli a Villas-Boas. In trasferta sul campo dello Spartak Mosca i ‘Vagabondi’ riescono a pareggiare in extremis grazie a un guizzo di Hulk, vanificando forse definitivamente le speranze di un futuro europeo della squadra di Murat Yakin. Dal canto suo il Krasnodar batte nettamente l’Arsenal Tula di Alenitchev sul suo campo: un successo importante per sperare ancora nel miracolo scudetto, ma soprattutto per respingere il tentativo di rimonta del CSKA Mosca. Dopo un periodo difficile l’ex squadra dell’Armata Rossa si è ripresa nettamente, anche se il rischio che potrebbe essere già troppo tardi è più che concreto.

EUROPA LEAGUE – Come detto, il pareggio con lo Zenit (dopo l’illusorio vantaggio firmato da Romulo) rischia di compromettere la rimonta dello Spartak: considerato infatti il colpo esterno della Dinamo Mosca con il Kuban i punti di distacco dal quarto posto sono adesso quattro, un margine piuttosto importante. D’altra parte i ragazzi del tecnico svizzero di origine turca si sono svegliati piuttosto tardi, dopo aver cullato ambizioni importanti nel corso dell’estate.

ZONA RETROCESSIONE – Nella parte bassa della classifica tutto è ancora molto aperto: il pareggio, pur in rimonta, con il Kazan non è un buon risultato per la Torpedo Mosca, ancora ultima in graduatoria. Ufa, Amkar, Ural e Arsenal Tula perdono tutte, rimandando possibili sorpassi alle prossime giornate.

 

RISULTATI

T. Mosca-Kazan 2-2: 23' Kverkvelia (K), 71' Ozoev (K), 78' Kombarov (T), 89' Smarason (T);  

Amkar-Lok. Mosca 1-1: 67' rig. Pejev (A), 90'+4 Samedov (L);

Kuban-Din. Mosca 1-2: 23' Almeida (K), 69' Douglas (D), 75' aut. Xandao (D);

FK Rostov-Terek 0-1: 83' Mbengue;

Sp. Mosca-Zenit Petersburg 1-1: 48' Romulo (S), 90' Hulk (Z);

Ufa-M. Saransk: 1-2: 18' Marcinho (U), 22' Perendija (M), 62' Ebecilio (M);        

Arsenal Tula-Krasnodar 0-3: 38' Shirokov, 55' Ari, 90'+1 Laborde;          

CSKA Mosca-Ural 3-1: 17' rig. Natcho (C), 62' Milanov (C), 63' Dzagoev (C), 86' Sapeta (U).

 

CLASSIFICA

Zenit 60 punti, Krasnodar 54, CSKA Mosca 50, Dinamo Mosca 47, Rubin Kazan 44, Spartak Mosca 43, Lokomotiv Mosca 39, Terek 33, Kuban 32, Mordovia 31, Rostov 27, Ufa 25, Amkar 24, Ural 23, Arsenal Tula  23, Torpedo 21.

NB: prima classificata: qualificazione in Champions League

Seconda: play off Champions League

Terza e quarta: qualificazione ai playoff di Europa League

Quartultima e terzultima: playout retrocessione

Penultima e ultima: retrocessione

 




Commenta con Facebook