• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Zenga a Handanovic: "Pensaci bene prima di andare via"

Calciomercato Inter, Zenga a Handanovic: "Pensaci bene prima di andare via"

L'ex portiere nerazzurro: "Date tempo a Mancini"


Walter Zenga, tecnico della Samp (Getty Images)

04/05/2015 15:33

CALCIOMERCATO INTER ZENGA HANDANOVIC MANCINI/ MILANO - Walter Zenga, l'indimeticabile portiere dello storico Scudetto dei record conquistato dall'Inter di Trapattoni nel 1989, ha analizzato il momento dei nerazzurri ai microfoni di 'Sky Sport', mandando anche un messaggio a Samir Handanovic, estremo difensore sloveno al centro di numerose voci di mercato che parlano di un suo possibile addio al termine della stagione. 

HANDANOVIC - "Handanovic anche ieri ha dimostrato di essere un signor portiere. Provo a fare un paragone: io nel 1988 stavo per andare al Napoli, poi l'anno dopo noi vincemmo lo Scudetto dei record. C'era una situazione di sfiducia simile a quella attuale, poi la società comprò giocatori come Bianchi, Berti, Brehme, Mattheus, Diaz e vincemmo il campionato. Quindi a Samir Handanovic dico: l'Inter è uno dei club più importanti al mondo, tientelo stretto, pensaci bene prima di andar via".

MANCINI - "Ieri la squadra non ha sfruttato l'occasione di potersi avvicinare all'Europa League, ma Mancini sta facendo un grande lavoro e bisognerà aspettare per vedere i suoi frutti. Tornare in Italia? Io ho passato più anni all'estero che in Italia, ridendo e scherzando ho collezionato quasi 500 partite ufficiali in competizioni stranieri. La voglia di tornare in Italia c'è sempre, ma ci devono essere delle condizioni per tornare, deve esserci qualcuno che ti cerca. Fare l'allenatore oggi è molto complicato, ma 'never say never', non si può mai dire". 

PORTIERI ITALIANI - "Quest'anno mi ha stupito il fatto che tante squadre abbiano deciso di puntare su portieri giovani, una volta non succedeva. Perin si è confermato un grande talento, Sportiello ha fatto benissimo. Scuffet è sparito dai radar e mi sarebbe piaciuto vederlo, magari hanno avuto dei problemi all'Udinese che io non conosco. 

JUVENTUS-REAL MADRID - Chiusura dedicata a Juventus-Real Madrid: "Bellissima partita, aperta ad ogni risultato. Quando arrivi a questo punto le tue forze aumentano a dismisura e ci credi perché ti mancano solo due partite per raggiungere un sogno. Certo, Allegri avrà di fronte una squadra piena di fenomeni, ma sicuramente sarà un match aperto".

S.F.




Commenta con Facebook