• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Inzaghi lancia i giovani: ecco chi potrebbe esordire con la Roma

Milan, Inzaghi lancia i giovani: ecco chi potrebbe esordire con la Roma

Tanti i talenti rossoneri in attesa della grande occasione


Filippo Inzaghi (Getty Images)

04/05/2015 14:33

MILAN INZAGHI GIOVANI ROMA/ ROMA - Al termine di Napoli-Milan, match che ha visto i rossoneri incassare l'ennesima sconfitta della stagione, Filippo Inzaghi è stato chiaro: "Adesso pensiamo degnamente a finire la stagione, magari con l'inserimento di qualche giovane. Avremo il tempo di preparare queste quattro gare e dare la possibilità a qualche ragazzo di mettersi in mostra". Un messaggio importante quello lanciato dal tecnico rossonero, ormai intenzionato a sfruttare le ultime partite di un campionato che non può regalare più nulla al Milan per mettere dentro qualche ragazzo della Primavera che lui stesso, un anno fa, ha portato alla storica conquista del Torneo di Viareggio.

Ieri sera ha già fatto il suo esordio Felicioli, entrato a sei minuti dal termine al posto di Bonaventura, ma sabato prossimo con la Roma, potrebbero essere diversi i giocatori ai quali Super Pippo darà un'occasione. La squalifica di De Sciglio (protagonista ieri dell'espulsione più veloce della storia in Serie A) potrebbe spalancare le porte a Davide Calabria, terzino destro classe 1996 che tanto bene sta facendo nella Primavera allenata da Brocchi. Lente d'ingrandimento anche su Manuel Locatelli, trequartista come il padre Tomas che vanta una buona carriera in Serie A e anche 10 presenze con la maglia del Milan.

Possibilità, a partita in corso, anche per Patrick Cutrone, attaccante classe 1998, e Andres Llamas, altro classe '98: un difensore che riesce a passare con disinvoltura dal ruolo di centrale a quello di terzino. Enigma, invece, attorno alla figura di Mastour: considerato il miglior prospetto del vivaio rossonero, quest'anno ha rimediato un infortunio che ne ha rallentato la crescita. Pochi giorni fa è tornato in campo con la Primavera, ma le sue condizioni fisiche sono ancora in forse e Inzaghi valuterà bene prima di buttarlo nella mischia. La meglio gioventù per dare un senso al finale di stagione: Inzaghi ha tanto materiale a disposizione e da sabato, inizierà a mostrarlo all'Italia intera.

S.F.




Commenta con Facebook