• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italians & Passengers > ITALIANS - Giovinco a segno, Pellè e Immobile a secco

ITALIANS - Giovinco a segno, Pellè e Immobile a secco

Le pagelle dei giocatori italiani all'estero e i top/flop tra gli ex stranieri della Serie A


Sebastian Giovinco (Getty Images)
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

04/05/2015 13:27

ITALIANS VOTI PAGELLE GIOCATORI ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A / ROMA - Nuovo appuntamento con la rubrica di Calciomercato.it che si occupa degli Italians, i giocatori italiani all'estero. I campionati si avviano alla conclusione in quasi tutta Europa e il periodo, per molti, diventa il più caldo dell'anno: Verratti e Thiago Motta del Paris Saint-Germain non risentono della pressione e sfornano una buona prestazione contro il Nantes. Non benissimo invece Graziano Pellè che, in trasferta, è un altro giocatore rispetto a quello visto in casa nelle ultime apparizioni. Attenzione invece a Sebastian Giovinco, in rete contro il Philadelphia: l'ex juventino ha regalato i tre punti al Toronto FC. Tra gli ex stranieri della Serie A, spicca Coutinho mentre Torres e Cuadrado figurano tra i flop di giornata.

DA GIOVINCO A VERRATTI, FINO A PELLE': ECCO LE PAGELLE DEI GIOCATORI ITALIANI ALL'ESTERO

MARIO BALOTELLI (Liverpool) - Non convocato.

FABIO BORINI (Liverpool) - Non convocato.

GRAZIANO PELLE' (Southampton): 5 - In trasferta non riesce a confermare le belle cose - e le reti - fatte tra le mura amiche. Contro il Sunderland va in difficoltà. Dispone di pochi palloni giocabili e quando gli capita la sfera non riesce a impensierire Pantilimon.

VITO MANNONE (Sunderland) - In panchina contro il Southampton.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland) - Infortunato.

FEDERICO MACHEDA (Cardiff City) - Infortunato. Nel weekend si è concluso il campionato.  

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United) - Non convocato. Ha concluso il suo primo campionato di Championship.

MARCO VERRATTI (Paris Saint-Germain): 7 - Sempre pulito in fase di possesso e grintoso quando c'è da coprire. Ulteriore conferma del buon momento che sta attraversando.

THIAGO MOTTA (Paris Saint-Germain): 7 - Conferme anche per l'altro centrocampista italiano. Validissimo in fase area, detta i tempi della manovra scambiandosi spesso il ruolo con Verratti.

SALVATORE SIRIGU (Paris Saint-Germain) - Infortunato.

ANDREA RAGGI (Monaco): 6,5 - Sempre positivo il contributo del difensore italiano. Anche contro il Tolosa non perde l'occasione per ribadire la sua affidabilità.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen) - In panchina contro il Bayern Monaco.

CIRO IMMOBILE (Borussia Dortmund): 5,5 - Entra a 20' dalla fine e ha anche un'occasione per segnare e regalare al Borussia la vittoria contro l'Hoffenheim, ma manca la deviazione per battere Baumann.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema) - Non convocato.

FAUSTO ROSSI (Cordoba) - In panchina contro il Levante.

FEDERICO PIOVACCARI (Eibar): 6,5 - Titolare contro il Valencia, si dà molto da fare soprattutto nella prima fase di gara. Positivo nel gioco aereo, ma non riesce a bissare il gol della scorsa settimana. L'Eibar esce sconfitto dal Mestalla.

BRYAN CRISTANTE (Benfica) - Non convocato.

DOMENICO CRISCITO (Zenit San Pietroburgo): 5,5 - Partita difficile contro lo Spartak. Lo Zenit si salva nel finale ma il terzino italiano avrebbe potuto fare di più, soprattutto in fase di spinta.

SEBASTIAN GIOVINCO (Toronto FC): 7,5 - Segna e regala la seconda vittoria consecutiva alla sua squadra. Grande prestazione per tutti e novanta i minuti.

MARCO DONADEL (Montreal) - Prossimo turno il 9 maggio.

PABLO DANIEL OSVALDO (Boca Juniors): 6 - Nella partitissima contro il River Plate non segna ma dà un valido apporto alla manovra offensiva. Dopo 84' sullo 0-0, gli 'Xeneizes' la sbloccano nel finale di gara, chiudendo la pratica con un netto 2-0 che lancia il Boca in testa alla classifica.

 

DA COUTINHO A IBRAHIMOVIC, FINO A CUADRADO: TOP E FLOP DEL WEEKEND TRA GLI EX STRANIERI DELLA SERIE A


I TOP 3 DEL WEEKEND

PHILIPPE COUTINHO (Liverpool): 7,5 - Alti e bassi continui, un po' come il suo Liverpool. Ma questa settimana finisce dalla parte giusta: segna contro il QPR e fornisce l'assist da angolo che permette a Gerrard di timbrare il gol vittoria a pochi minuti dalla fine del match.

ZLATAN IBRAHIMOVIC (Paris Saint-Germain): 7,5 - Non segna ma sforna un pregevole assist per il secondo gol di Matuidi. Sempre attivo lungo il fronte d'attacco, è un valore aggiunto per la cavalcata finale.

ESTEBAN CAMBIASSO (Leicester): 7 - Nonostante l'età è un motorino che pressa istancabilmente gli avversari in modo da generare l'errore. Non solo, è anche il giocatore che riesce a generare i passaggi migliori per gli attaccanti. Tuttofare.

 

I FLOP 3 DEL WEEKEND

EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain): 5,5 - Ha segnato, è vero. Ma è altrettanto vero che si è divorato tante altre occasioni per segnare che, da questo punto di vista, compromettono una sua valutazione positiva.

FERNANDO TORRES (Atletico Madrid): 5 - Piuttosto nervoso. Si muove poco davanti, senza dimostrarsi concreto in fase realizzativa. Nel finale perde più tempo a protestare che a giocare.

JUAN CUADRADO (Chelsea): 5 - In un Chelsea che vince di misura contro il Crystal Palace, la sua prestazione è l'unica nota stonata del match. Ancora al di sotto delle sue potenzialità, l'ex Fiorentina disputa un primo tempo piuttosto negativo tanto da venir sostituito nell'intervallo.




Commenta con Facebook