• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Champions League, Juventus-Real Madrid: i numeri e i precedenti del 'Clasico' europeo

Champions League, Juventus-Real Madrid: i numeri e i precedenti del 'Clasico' europeo

Domani sera allo 'Juventus Stadium' andrà in scena la semifinale di andata tra bianconeri e merengues


Champions League © Getty Images
Maurizio Fedeli (Twitter: @maurilio85)

04/05/2015 10:40

CHAMPIONS LEAGUE JUVENTUS REAL MADRID SEMIFINALE PREECDENTI / TORINO – Archiviata la pratica scudetto, il quarto vinto nelle ultime quattro stagioni, la formazione di Allegri è già proiettata in ottica coppe lasciando da parte anche i rumors di calciomercato riguardanti i vari Tevez e Pogba.

La news Juventus di giornata infatti è rappresentata dalla vigilia della semifinale di andata di Champions League: Juventus-Real Madrid è un classico del calcio europeo la sfida allo ‘Juventus Stadium’ è la diciassettesima sfida ufficiale tra le due formazioni.

JUVENTUS GIA’ CAMPIONE D'ITALIA, REAL MADRID ANCORA IN CORSA PER LA LIGA

La Juventus si presenta all’appuntamento conscia di aver già messo in bacheca il titolo nazionale, ottenuto lo scorso sabato nella vittoriosa trasferta di Genova contro la Sampdoria. Allegri ha posto il veto per la festa scudetto dal momento che l’incontro con i 'Blancos' è dietro l’angolo: la squadra ha festeggiato al termine della gara negli spogliatoi e ha ricevuto l’abbraccio dei tifosi al rientro nell’hotel di Leini che ospita il ritiro dei bianconeri, ma per la festa vera e propria probabilmente ci sarà da aspettare l’ultima gara casalinga di campionato contro il Napoli quando presumibilmente la 'Vecchia Signora' effettuerà il giro sul bus scoperto per le vie di Torino.
Per quanto riguarda la formazione anti-Real, il tecnico toscano dovrà fare a meno di Pogba, ancora fuori per problemi fisici e sempre al centro di voci di calciomercato. Il modulo dovrebbe essere l’ormai collaudato 4-3-1-2: fuori quindi Barzagli (anche se non è da escludere il suo impiego nella difesa a quattro), con la coppia centrale composta da Bonucci e Chiellini, a centrocampo spazio a Pereyra dietro le punte con i tre intoccabili Pirlo, Marchisio e Vidal. In attacco dovrebbe essere Morata, il grande ex della partita, a far coppia in attacco con Tevez.
Il Real Madrid si presenta all’appuntamento di Torino dopo aver eliminato nei quarti di finale l’Atletico Madrid nel doppio derby europeo. La formazione di Ancelotti sembra aver lasciato alle spalle il periodo di crisi che aveva portato il tecnico italiano al centro della critica di stampa e tifosi. I ‘Blancos’ sono reduci dalla vittoriosa trasferta di Siviglia ma nella Liga devono recuperare due punti alla capolista Barcellona. Perso Modric fino al termine della stagione, Ancelotti per la gara dello ‘Juventus Stadium’ potrà contare sul recupero di Bale e Benzema: certa la presenza dal primo minuto del gallese, meno quella dell’attaccante francese. In caso di forfait da parte di Benzema, spazio a James Rodriguez con Sergio Ramos avanzato nella linea dei centrocampisti.

I PRECEDENTI: BILANCIO EQULIBRATO, JUVE FAVORITA NELLE ELIMINATORIE

Quella di domani sera sarà la diciassettesima partita a livello europeo tra Juventus e Real madrid. Il bilancio recita sette vittorie in favore dei bianconeri, otto quelle degli spagnoli e un solo pareggio. Il primo confronto si ha nei quarti di finale della Coppa Campioni del 1961/62 con i madrileni qualificatosi alle semifinali dopo lo spareggio. Venitquattro anni dopo è ancora il Real Madrid a sorridere per il passaggio del turno, stavolta ai calci di rigore. La musica cambia in favore dei bianconeri a partire dagli anni novanta, fatta eccezione per la finale di Amsterdam vinta dal Real Madrid grazie al gol di Mijatovic. Nella stagione 95/96 i bianconeri nei quarti di finale ribaltano l’1-0 dell’andata grazie alle reti di Padovano e Del Piero che aprono la strada alla formazione di Lippi verso la finale di Roma poi vinta dalla squadra torinese. Nel 2002/03 lo scontro tra i due colossi è in semifinale e sorride ancora una volta alla Juventus (che poi perderà la finale di Manchester), come nel 2004/05 quando la formazione di Capello elimina ai supplementari i ‘Galacticos’ negli ottavi di finale. A partire dal 2008 si hanno confronti solo nella fase a gironi con due vittorie in favore della Juventus, un pareggio e una vittoria in favore del Real Madrid.




Commenta con Facebook