• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, i cinesi tornano alla carica con Berlusconi: spunta Mrs Cina!

Milan, i cinesi tornano alla carica con Berlusconi: spunta Mrs Cina!

Il mistero della donna orientale, due volte ad Arcore nelle ultime ore


Silvio Berlusconi ©Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

04/05/2015 08:09

CALCIOMERCATO MILAN MRS CINA AD ARCORE DA BERLUSCONI / MILANO - Nuovo colpo di scena nella trattativa per la cessione di una quota del Milan, news Milan del momento: dopo Mr Bee e il signor Lee, ad Arcore è spuntata... Mrs Cina, misterioso emissario della cordata cinese. Una donna orientale - riporta 'La Gazzetta Sportiva' - ha visitato ieri lo stadio Meazza, poi fatto tappa a Casa Milan e infine ad Arcore, per la seconda volta nelle ultime 24 ore.

La cordata cinese è rappresentata da (almeno) 3 super manager di pari grado, ciascuno con competenze distinte: uno per il settore commerciale, un altro per quello immobiliare e il terzo per il nucleo sportivo. Mrs Cina, alla pari di Mr Lee, è una di questi 3 manager.

Intanto, iniziano già le prime frizioni tra Berlusconi e Mr Bee: il patron del Milan non ha gradito il comunicato dell'imprenditore thailandese in cui si ribadiva l'esistenza di un patto "esclusivo", Taechaubol ha espresso disappunto per il doppio incontro coi cinesi, poi ufficialmente smentito da Berlusconi. E anche all'interno della cordata dell'imprenditore thailandese cominciano ad evidenziarsi le prime crepe: alcuni soci - nello specifico Ads Securities - non gradirebbero l'ipotesi di un ingresso del Milan 'solo' come soci di minoranza.

Sabato scorso, Calciomercato.it ha seguito la lunga mattinata di trattative tra Berlusconi e Bee Taechaubol, culminata nell'annuncio del patron del Milan: "Torneremo a parlare tra qualche tempo per definire ogni aspetto. Dobbiamo dare la garanzia che la nuova situazione possa portare a far sì che il futuro del Milan torni ad essere all'altezza del suo passato. Ho trovato in Mr Bee una persona seria, siamo diventati anche amici e pensiamo di poter fare cose buone continuando nel nostro rapporto. Lo ringrazio per quanto ha voluto fare, anche per far sì che il grande brand del Milan, il più conosciuto del mondo, possa avere una commercializzazione anche nei paesi asiatici come la Cina. E' il progetto a cui stiamo lavorando. E' un giorno che va nella direzione di quello che combineremo in futuro. E' stato un incontro di approfondimento di vari temi. Ceduto la quota di maggioranza? E' tutto in discussione. Esiste la possibilità che io tenga il 51%. Non so quanto tempo ci vorrà. L'importante è che il Milan abbia disponibilità per tornare a vincere in Italia e nel mondo. Il mio rapporto con il Milan è qualcosa che esce da quelli che sono i normali rapporti con le aziende commerciali, è sempre stato un affare di cuore. Se resto presidente? Sì".




Commenta con Facebook