• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI INTER-CHIEVO

PAGELLE E TABELLINO DI INTER-CHIEVO

Male Guarin e Hernanes, solo Palacio ci prova. Maran rischia il colpaccio


Xherdan Shaqiri (Getty Images)
Andrea Della Sala

03/05/2015 16:48

ECCO LE PAGELLE DI INTER-CHIEVO:

INTER

Handanovic 6,5 – Non deve fare interventi miracoloso ma è pronto a respingere i tiri da fuori di Izco e Meggiorini facendosi trovare pronto. Ottima l’uscita su Paloschi.

D'Ambrosio 6,5 – Buon spinta offensiva, lui a destra c’è sempre. Forse un po’ meno bene a livello di qualità una volta arrivato sul fondo, ma le iniziative nerazzurre passano tutte dal suo lato. Attento in fase difensiva, prova sempre a servire i compagni meglio piazzati.

Ranocchia 6 – L’attacco del Chievo risente della fisicità dei due centrali dell’Inter. Le sole occasioni arrivano con tiri da fuori area.

Vidic 6 – Garantisce grande solidità in fase difensiva, concedendo davvero poco agli attaccanti gialloblù. Si fa vedere davanti e colpisce anche un palo con un colpo di testa.

Juan Jesus 6 – Non ha ancora lo spunto da esterno, si adatta a fare il terzino, ma non ha lo spunto per proporsi e per arrivare sul fondo. Dietro non commette errori.

Guarin 5 – Sbaglia troppo, anche sulle scelte che prende. Calcia da fuori quando non deve, non trovando mai la porta. Si intestardisce, come spesso fa, non riuscendo a rendersi utile alla squadra.

Medel 5,5 – Prova a contrastare in mezzo al campo. Ha poche idee quando deve impostare e costruire il gioco. Fatica un pochino quando il Chievo cambia assetto nel secondo tempo.

Brozovic 5,5 – Le sue idee non sono male, cerca di farsi vedere e di inserirsi, ma sbaglia una marea di passaggi. Anche negli appoggi più semplici mostra poca concentrazione. Dal 53’ Podolski 5,5 – Tanta voglia, ma poco concreto. Ci prova con due conclusioni da fuori area, ma non trova la porta.

Hernanes 5 – Era tra i più forma nelle ultime partite, oggi delude molto. Poco presente nella prima parte della gara, fatica a trovare la posizione. Calcia troppo, e male da fuori, non riesce ad accendere la luce nell’Inter. Dal 64’ Shaqiri 5,5 – Cerca di dare un po’ di vivacità alla manovra nerazzurra, ma i suoi guizzi creano poco. Spreca una buona occasione su servizio di D’Ambrosio.

Palacio 6,5 – Anche se davanti i nerazzurri non riescono a impegnare Bizzarri, lui cerca comunque di darsi da fare. Viene a prendersi palla e macina chilometri come al solito. Cesar gli chiude lo specchio della porta con un intervento provvidenziale. Dal 77’ Kovacic 5,5 – Mancini lo mette dentro sperando che possa risolvere il match, il croato non riesce a entrare subito in partita e non si rende pericoloso.

Icardi 5,5 – L’Inter fatica a creare occasioni e farsi vedere nell’area del Chievo e l’attaccante argentino ne risente più di tutti. Poco movimento e pochi pericoli creati alla retroguardia di Maran,

All. Mancini 5,5 – L’Inter tiene palla nel primo tempo, ma non riesce mai a impensierire il Chievo. Anzi, nel secondo tempo sono gli ospiti a creare pericoli ai nerazzurri. Brutta prestazione della squadra, se vuole raggiungere l’Europa servono un’altra marcia a San Siro.

CHIEVO

Bizzarri 6 – Nessun tiro nello specchio della porta per l’Inter. L’argentino controlla senza problemi.

Schelotto 5,5 – Parte terzino, poi diventa difensore nella difesa a tre e sul finiredel match si alza sulla linea di centrocampo. Fatica quando Palacio si allarga e lo punta. Rischia anche un autogol.

Dainelli 6 – Primo tempo con poche occasioni da parte dell’Inter. Palacio si allarga spesso e Icardi non crea troppi pericoli alla difesa del Chievo. Dal 60’ Sardo 6 – Gioca a destra e riesce a fare il suo dovere. Dalla sua parte non arrivano pericoli.

Cesar 6 – L’Inter fa fatica a entrare in area, lui gestisce e guida bene la difesa clivense. Ottima chiusura su Palacio, vale un gol.

Frey s.v.  Si fa male dopo pochi minuti e deve abbandonare il terreno di gioco. Dal 7’ Biraghi 6,5 – Entra con grande voglia ed entusiasmo. Nel finale colpisce una traversa che mette paura all’Inter.

Izco 6,5 – Si adatta a fare l’esterno di destra nel centrocampo. Grande duttilità, cresce quando il Chievo cambia sistemazione nella ripresa. Si fa vedere con un tiro da fuori che impegna Handanovic.

Christiansen 6 –Poco continuo, ma ha qualche buono spunto. Come quello con il quale trova l’imbucata per Paloschi.

Radovanovic 5,5 – Poco presente in mezzo al campo. Cerca di interrompere l’iniziativa nerazzurra, ma si prende troppe pause.

Hetemaj 5,5 – Gioca largo a sinistra, garantisce corsa e sacrificio, ma non arriva mai sul fondo. Nonriesce a a spingere dalla sua parte. Dal 55’ Gamberini 6 – Si piazza in difesa e respinge il debole assalto dell’Inter nel finale.

Paloschi 5 – Tocca pochissimi palloni, forse uno solo in tutta la partita. Viene servito sul filo del fuorigioco, ma non sfrutta l’occasione e prende in pieno Handanovic in uscita. All’ultimo istante poteva regalare i tre punti al Chievo.

Meggiorini 5 – Primo tempo di totale relax, non prende mai l’iniziativa. Ha due buone occasioni nel secondo tempo: prima calcia alta la respinta di Handanovic e poi non riesce a trafiggere il portiere sloveno.

All. Maran 6 – Nel primo tempo lascia l’iniziativa in mano all’Inter, anche se la squadra nerazzurra non crea troppi pericoli. Sistema la squadra nel secondo tempo e per alcuni tratti mette in difficoltà gli avversari, non trovando per poco il gol. Resiste al timido forcing finale dell’Inter.

Arbitro: Guida 5,5 – Non convince la sua gestione della gara. Sbagliate un paio di segnalazioni di fuorigioco, non perfetta la gestione dei cartellini. Non vede un fallo di Palacio in area del Chievo e ammonisce Podolski che forse meritava anche una sanzione maggiore.

TABELLINO

INTER-CHIEVO 0-0

Inter (4-3-1-2): Handanovic; D'Ambrosio, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Guarin, Medel, Brozovic (dal 53’ Podolski); Hernanes (dal 64’ Shaqiri); Palacio (dal 77’ Kovacic), Icardi. A disp.: Carrizo, Felipe, Dimarco, Santon, Nagatomo, Obi, Gnoukouri, Bonazzoli, Puscas. All.: Mancini.

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Schelotto, Dainelli (dal 60’ Sardo), Cesar, Frey (dal 7’ Biraghi); Izco, Christiansen, Radovanovic, Hetemaj (dal 55’ Gamberini); Paloschi, Meggiorini. A disp.: Bardi, Seculin, Cofie, Birsa, Vajushi, Botta, Fetfatzidis, Pellissier, Pozzi. All.: Maran.

Marcatori: -

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Ammoniti: 25’ Biraghi (C), 36’ Medel (I), 63’ Podolski (I)

Espulsi: -




Commenta con Facebook