• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Cesena > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-CESENA

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-CESENA

Ilicic decisivo, perla di Rodriguez


Josip Ilicic(Getty Images)
Giorgio Elia

03/05/2015 16:54

ECCO LE PAGELLE DI FIORENTINA-CESENA:

FIORENTINA

Neto 6 - Non può nulla sulla perla di Rodriguez.

Tomovic 6 - Si stacca spesso a supporto della manovra offensiva sulla destra. Spreca l'occasione del 3-0 mandando il pallone alle stelle, concedendo troppo spazio a Rodriguez in occasione della rete del Cesena. 

Basanta 6 - Qualche piccola sbavatura, ma nulla che lo porti a non rimediare la sufficienza. 

Savic 6,5 - Sempre molto attento e preciso nelle chiusure sul diretto avversario. 

Vargas 6,5 - Torna da esterno basso di difesa come ai tempi di Catania, offrendo un ottimo contributo alla squadra in fase di spinta a sinistra. Agliardi gli nega la gioia del gol su punizione dalla distanza. 

Kurtic 6,5 - Si butta spesso in area di rigore per sfruttare gli spazi creati dai compagni del reparto offensivo, agendo bene da collante tra difesa e attacco. Offre a Gilardino l'assist del 3-0.

Badelj 6 - Non ha certamente la visione di gioco di Pizarro ma si mostra più dinamico del cileno, andando vicino anche alla rete con una conclusione dal limite ben neutralizzata da Agliardi. 

Borja Valero 7 - Una sua grande azione personale permette alla squadra di rompere l'equilibrio iniziale, grazie al rigore conquistato per il fallo ai suoi danni di Mudingayi. Sempre molto prezioso nel gestire le trame del gioco viola. Dal 72' Mati Fernandez 6 - Il cileno offre qualche saggio della sua grande qualità. 

Salah 7 - Una costante minaccia con i suoi continui cambi di passo che lo rendono immarcabile. Delizia il pubblico del Franchi con veroniche e giocate di alta qualità, vedendosi negare la gioia del gol da Rodriguez sulla linea di porta. Dal 63' Diamanti 6 - Qualche buon fraseggio con i compagni del raparto offensivo. Entra con il risultato in ghiaccio per i suoi, e con la squadra concentrata sulla fase difensiva.

Gilardino 7 - Lavora prevalentemente spalle alla porta aprendo spazi interessanti per Salah e Ilicic, facendosi trovare pronto all'appuntamento con il gol sfruttando un assist di Kurtic. 

Ilicic 8 - Perico gli nega il gol ad Agliardi battuto in avvia di partita, lui non demorde e riesce a tornare alla gioia personale trasformando alla perfezione un rigore conquistato da Borja Valero. Concede il bis con una diagonale di destro, piede sicuramente che non predilige. Dal 82' Lazzari s.v.

All. Montella 7 - Lo ripagano le scelte di Ilicic e Kurtic, al pari di quella di schierare dal primo minuto Gilardino.

CESENA

Agliardi 6 - Sfiora il rigore di Ilicic, non potendo nulla sul secondo gol dello sloveno e su quello di Gilardino. Le sue parate alleggeriscono il passivo per la sua squadra. 

Perico 6 - Compie un autentico miracolo salvando sulla linea un tentativo di Ilicic, mostrandosi molto concentrato per tutta la durata del match. 

Capelli 5,5 - Lavora in marcatura su Gilardino, alternando buone chiusure ad altre poco tempestive. 

Krajnc 5 - Troppo spazio concesso sia ad Ilicic che a Salah.

Renzetti 6 - Ha il difficile compito di dover limitare lo straripante Salah e riesce a tener botta all'ex Chelsea alternando le buone maniere a quelle forti. 

Carbonero 6 - Interno di centrocampo incaricato di aumentare la pericolosità della squadra con i suoi inserimenti, rispetta la consegna affidatagli da Di Carlo, offrendo con Brienza il cambio di passo alla squadra. Ci prova con scarsa fortuna dalla distanza e sfruttando il gioco aereo. 

Mudingayi 5 - Nonostante la differenza di ruolo, riporta alla memoria la frase del vecchio e saggio Mazzone. "Difensore scivoloso, difensore pericoloso". E cosi un suo intervento scellerato in area di rigore porta al rigore trasformato da Ilicic che sblocca la partita. Dal 74' Dalmonte s.v.

Giorgi 5,5 - Aiuta molto Renzetti nel fronteggiare l'azione congiunta di Tomovic e Salah, facendosi anche trovare pronto in avanti riproponendosi con le sue abilità da corridore. Troppo mollo però in occasione del secondo gol di Ilicic, nel quale viene saltato troppo facilmente dallo sloveno. Dal 45's.t. Cascione 6 - Buon impatto sul match per qualità e quantità offerte al centrocampo. 

Defrel 5,5 - Entra ed esce dalla manovra d'attacco, risultando efficace quando riesce a metter in mostra le sue qualità.

Rodriguez 6,5 - Salva su Salah sullo 0-0, risultando il più attivo in attacco. Una perla il suo gol sul 3-0 per i viola. Dal 75' Djuric s.v.

Brienza 6,5 - Uomo a tutto campo, risorsa sempre preziosa per il gioco della squadra tra serpentine, cambi di gioco e di passo. 

All. Di Carlo 6,5 - Il cambio di modulo nella ripresa porta nuova linfa alla squadra, sempre penalizzata dai suoi limiti difensivi. 

Arbitro: Doveri 6 - Buona direzione arbitrale senza casi dubbi. Giusto la decisione di concedere il rigore alla Fiorentina, per netto atterramento di Borja Valero da parte di Mudingayi. 

TABELLINO

FIORENTINA-CESENA  3-1

Fiorentina (4-3-3): Neto; Tomovic, Savic, Basanta Vargas; Kurtic, Badelj, Borja Valero(dal 72' Mati Fernandez); Ilicic(dal 82' Lazzari), Gilardino, Salah(dal 63' Diamanti). A disp.: Tatarusanu, Rosi, Pasqual, Richards, Alonso, Pizarro, Aquilani, Bernardeschi, Gomez. All. Montella

Cesena (4-3-1-2): Agliardi; Perico, Capelli, Krajnc, Renzetti; Carbonero, Mudingayi(dal 74' Dalmonte), Giorgi(dal 45's.t. Cascione), Brienza; Defrel, Rodriguez(dal 75' Djuric). A disp.: Leali, Bressan, Volta, Nica, Cazzola, De Feudis, Tabanelli, Succi. All: Di Carlo

Arbitro: Daniele Doveri di Roma

Marcatori: 31' e 34' Ilicic (F), 56' Gilardino (F), 59' Rodriguez (C)

Ammoniti: 67' Ilicic (F), 69' Capelli (C)




Commenta con Facebook