• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Allegri: "Domani Pirlo non giocherà. Curva chiuse? Non servono"

Juventus, Allegri: "Domani Pirlo non giocherà. Curva chiuse? Non servono"

Il tecnico bianconero parla della sfida scudetto e anche della semifinale di Champions


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

01/05/2015 12:07

JUVENTUS ALLEGRI SAMPDORIA REAL MADRID / TORINO - A un punto dallo Scudetto: la Juventus vede il traguardo e spera di chiudere i conti già domani con la Sampdoria. Giorni cruciali per i bianconeri con le news Juventus divise tra il tricolore da conquistare e una semifinale Champions in arrivo. Di questo ha parlato Massimiliano Allegri ai microfoni di 'Sky': Calciomercato.it ha seguito le dichiarazioni del tecnico toscano. 

SCUDETTO - "Domani abbiamo il primo match ball della stagione perché dipende tutto da noi. Dobbiamo essere bravi a fare un risultato positivo: veniamo da due sconfitte consecutive in trasferta e dobbiamo chiudere il discorso scudetto per poi concentrarci sulla Champions. Abbiamo voglia di chiudere il campionato, i giocatori hanno riposato abbastanza: andrà in campo la formazione migliore, la Sampdoria in casa sono una squadra molto temibile". 

FORMAZIONE - "Qualcuno lavorerà, molti giocheranno. Può darsi che Pirlo non giochi". 

BILANCIO - "Domani serve un atteggiamento positivo, da squadra che vuole fare la partita sul piano dell'intensità e soprattutto su quello tecnico. Dobbiamo portare a casa i punti che ci servono". 

POGBA - "Le valutazione fatte dai dottori sono buone e c'è speranza di averlo a disposizione per il ritorno a Madrid e soprattutto per riaverlo in gruppo visto che c'è il finale di campionato e la coppa Italia".

CURVA CHIUSA - "Qui ci vorrebbe una gioranta intera. In ITalia servono decisioni forti e scontentare qualcuno. Se si vogliono risolvere queste problematiche non bisogna chiudere le curve  perché pagano tutti per pochi stupidi. Portare un bambino in braccio ad assaltare un pullman non è educativo. Si deve cambiare ma in Italia è difficile". 

REAL MADRID - "Dobbiamo essere consapevoli dei nostri mezzi: se siamo in semifinale abbiamo dei meriti, essere arrivati fin qui è una cosa straordinaria. Affrontiamo una squadra allenata da Ancelotti e con qualità dei singoli importanti". 

 




Commenta con Facebook